29 views
0

Nel corso delle ultime ore, Electronic Arts e Respawn Entertainment hanno deciso di rinviare Star Wars Jedi: Survivor. Il gioco, sequel di Fallen Order che debuttò nel 2019, non ha però colpito tutti di sorpresa, visto che il gioco era previsto tra circa un mese ma non si è ancora visto praticamente nulla.

L’annuncio è stato diffuso tramite i social network, con un breve comunicato pubblicato nella serata di ieri. “Negli ultimi tre anni, Respawn Entertainment ha versato il suo cuore e la sua anima in Star Wars Jedi: Suvivor. Siamo davvero orgogliosi del prossimo capitolo delle avventure di Cal Kestis e ora ci stiamo concentrando sulla fase finale dello sviluppo, con pulizia e bug fixing”, le prime righe del comunicato. “Per far sì che il nostro team riesca a raggiungere i livelli di qualità di Respawn Entertainment, abbiamo deciso di rimandare il gioco, spostando l’uscita di sei settimane”.

Star Wars: Jedi Survivor sarà dunque disponibile non più il 17 marzo 2023, bensì il 28 aprile 2023. Un rinvio di neanche un mese, che però potrebbe risultare cruciale nel fornire ai giocatori un’esperienza di gioco decisamente più solida. E dopo il disastro di Cyberpunk 2077, che debuttò in condizioni non ottimali per PS4 e Xbox One (con problemi anche per la versione PC, seppur in minor misura) è chiaro che nessuno voglia ritrovarsi in questa situazione, con i team di sviluppo e i publisher che oramai non si fanno più scrupoli nel rinviare un determinato gioco, evitando così un possibile backlash da parte di stampa e critica.

Marzo 2023 non resterà però scoperto di videogiochi in uscita. Il prossimo mese vedrà infatti la luce il remake di Resident Evil 4, che si prepara a diventare con molta probabilità il gioco più venduto della prima parte del periodo primaverile.