11 views
0

Il 2023 è stato un altro anno da record per Star Citizen, il videogioco di simulazione spaziale sviluppato da Cloud Imperium Games. L’ambizioso progetto di Chris Roberts ha raccolto una somma sorprendente di oltre 117,5 milioni di dollari attraverso il crowdfunding, segnando un aumento del 3,4% rispetto all’anno precedente e diventando il periodo di raccolta fondi più prolifico in 12 anni di storia.

Il tracker di crowdfunding di CCU Game ha documentato questo risultato finanziario, evidenziando la costante crescita dei sostenitori appassionati del gioco. Non solo il totale raccolto ha superato le aspettative, ma anche il numero di account registrati ha appena superato i 5 milioni, dimostrando un interesse costante.

Il 2023 ha visto un rallentamento delle donazioni nei primi mesi dell’anno, ma dopo il rilascio complicato dell’Alpha 3.18, Cloud Imperium Games è riuscita a rimettersi in gioco con le versioni Alpha 3.19, 3.20, 3.21 e 3.22, arricchendo il gioco con nuovi contenuti e funzionalità e spingendo gli utenti ad acquistare navi, pacchetti e altro ancora, consentendo agli sviluppatori di continuare a lavorare adeguatamente grazie a ingenti somme di denaro.

Il culmine dell’anno è stato il Citizencon, un evento che ha ristabilito la fiducia tra i finanziatori, considerando che il gioco sembra ancora molto lontano dall’uscita (ed è in sviluppo da 12 anni). L’annuncio della versione completa della campagna in giocatore singolo, Squadron 42, ha ulteriormente rafforzato la fiducia nel processo di sviluppo.
Chris Roberts continua a vedere il suo sogno prendere forma, ma ora chiaramente gli appassionati guardano al futuro, chiedendosi cosa riserverà il 2024 per questo ambizioso progetto spaziale e ponendosi domande su quanto sarà possibile giocarci in maniera completa.