5 views
0

State avendo problemi a reperire una PS5, una Xbox Series X oppure state cercando di acquistare una GPU NVIDIA RTX della serie 30 ma siete scoraggiati dai prezzi esorbitanti? Tutti questi problemi, che ormai vanno avanti da moltissimi mesi, sono dovuti principalmente a una scarsità dei semiconduttori necessari per realizzare tali prodotti. Un primo segnale positivo per la soluzione di questo problema, però, giunge direttamente dalla Casa Bianca, ora che il Presidente degli Stati Uniti si è espresso con fermezza sulla questione.

playstation 5 e xbox series x

Dopo un’indagine della Casa Bianca, Joe Biden ha deciso di investire 50 miliardi di dollari a favore del settore manifatturiero dei chip sul territorio statunitense. La scelta, come abbiamo preannunciato, è stata presa per risolvere il problema della scarsità dei semiconduttori: l’amministrazione Biden avrebbe così richiesto 150 milioni di dollari di fondi per due nuovi programmi manifatturieri.

L’intero settore è in attesa di aggiornamenti riguardo la questione, che dovrebbero giungere proprio domani 12 aprile, in una riunione programmata proprio per parlare della questione. Il Presidente parlerà con aziende leader del settore come Samsung, Intel, Ford, AT&T, Alphabet e General Motors, al fine di trovare un punto d’accordo e la migliore attuazione possibile per risolvere questo problema.

Biden incentivi

Si tratta di una presa di posizione molto interessante da parte di Joe Biden, che evidenzia la consapevolezza di un problema concreto e che necessita una soluzione repentina. Tuttavia, è bene anche far notare che difficilmente riusciremo a vedere a breve termine PS5, Xbox Series X e le recenti GPU di NVIDIA a prezzi onesti sugli store digitali, ma con ogni probabilità dovremo attendere ancora un po’ di tempo prima di poter mettere le mani su questi prodotti.

Nonostante le prospettive sul breve termine non siano delle migliori, possiamo cominciare a dormire sogni tranquilli e non incollati allo schermo a premere F5 su qualche sito di vendita online. Attualmente non sappiamo per certo in che modo Sony e Microsoft stanno reagendo al problema, motivo per cui non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti da parte loro, che potrebbe giungere anche nelle prossime ore.

Tuttavia, al contrario, il Presidente di Nintendo Shuntaro Furukawa si è recentemente espresso sulla questione rispondendo ad alcune domande poste da Nikkei. Riguardo l’attuale mancanza di materiali semiconduttori, al contrario di PS5 e Xbox Series X, Nintendo Switch non starebbe soffrendo di questo problema. Il Presidente ha affermato: “Siamo stati in grado di garantire i materiali necessari per la produzione immediata di semiconduttori per Nintendo Switch.

PS5

La situazione, come avete potuto notare, si è rivelata abbastanza complicata per tutti. Da una parte c’è chi riesce a sopperire ad una mancanza generale di materiale, mentre dall’altra la scarsità di semiconduttori presenta concrete ripercussioni sul mercato, soprattutto con PS5 e Xbox Series X. Ora che anche il Presidente Biden si è espresso sulla questione, con una presa di posizione decisa, non ci resta che attendere tutte le novità che verranno fuori dall’incontro di domani. Fino ad allora, vi consigliamo di restare connessi sulle nostre pagine per non perdere eventuali aggiornamenti.