23 views
0

Larian Studios ha pubblicato un articolo sul loro sito ufficiale con alcune strategie utili per risolvere i problemi del sistema di salvataggio di Baldur’s Gate 3, contemporaneamente alla prima patch correttiva.

Gli utenti hanno segnalato un problema con BitDefender, che in alcune situazioni ha impedito la creazione di file e cartelle di gioco. Ciò ha causato diversi inconvenienti durante il caricamento dei dati. Per risolvere il problema, Larian Studios consiglia di includere gli eseguibili del gioco e la cartella locale “AppData” tra le applicazioni e le directory considerate affidabili da BitDefender.

Anche Windows Defender è stato riconosciuto come una delle cause degli errori di sistema. In questo caso, l’articolo raccomanda di creare un’eccezione per il gioco attraverso il percorso:

Start > Impostazioni > Aggiornamenti e sicurezza > Sicurezza di Windows > Protezione da virus e minacce > Impostazioni di protezione da virus e minacce > Aggiungi o rimuovi esclusioni.

La patch 6 di Baldur’s Gate 3 ha presentato problemi di salvataggio correlati ad Avast e AVG. Questi antivirus hanno impedito l’accesso di Baldur’s Gate 3 alla cartella dei Documenti, causando vari inconvenienti. Larian Studios ha risolto parzialmente questi problemi identificando che l’aggiunta di “LariLauncher.exe” all’elenco delle applicazioni attendibili di Avast e la rimozione del launcher dalla quarantena di AVG sono state soluzioni efficaci.

baldurs gate 3

 

È importante notare, però, che un miglioramento della situazione è arrivato con la patch 7 di Baldur’s Gate 3, grazie a una modifica che ha spostato il salvataggio dei profili nella cartella locale “AppData”.

Per coloro che non riscontrano problemi legati agli antivirus, infine, Larian Studios fornisce una serie di suggerimenti utili a risolvere i problemi.

1. Eliminare i contenuti dalla cartella “LevelCache” all’indirizzo “C:\Utente\\AppData\Local\Larian Studios\Baldur’s Gate 3\LevelCache”.

2. Su Steam, selezionare il gioco, cliccare con il tasto destro, accedere a “Proprietà”, quindi a “File installati”, e premere il pulsante “Verifica l’integrità dei file del gioco”.

3. Su GOG, selezionare il gioco, fare clic sull’icona delle impostazioni, selezionare “Gestisci installazione” e optare per “Verifica/Ripara”.

4. In caso di persistenza dei problemi, si può tentare di avviare il gioco direttamente dalla cartella “\SteamApps\common\Baldurs Gate 3\bin”, eseguendo come amministratore “bg3.exe”, per Vulkan, o “bg3_dx11.exe”.

5. Selezionare la voce “Steam Cloud” in “Proprietà” e “Generale”, cliccare con il tasto destro sull’icona del gioco e disabilitare il supporto al cloud di Steam a livello globale o solo per il gioco.

6. Procedere con la ricerca della cartella “Baldur’s Gate 3” all’interno di “C:\Utente\\AppData\Local\Larian Studios” e rinominarla temporaneamente. Questo passaggio spingerà il gioco a ricreare i salvataggi scaricandoli dal cloud, ovviamente se attivato. A questo punto, se l’avvio del gioco permette di creare e caricare nuove partite, il problema è risolto. In caso contrario, basterà eliminare la nuova cartella “Baldur’s Gate 3” e rinominare nuovamente la cartella precedente come “Baldur’s Gate 3”.

I giocatori possono utilizzare queste soluzioni specifiche per risolvere temporaneamente i problemi di salvataggio riscontrati in Baldur’s Gate 3, fino a quando Larian Studios non rilascerà delle patch per correggere tutti i problemi segnalati dagli utenti.