0

Dopo aver rinnovato la gamma GeForce GTX 16 con due nuove schede SUPER, Nvidia sembra intenzionata a usare il marchio anche su altri prodotti. In ambito desktop si vocifera l’arrivo di una GeForce RTX 2080 Ti SUPER, miglioramento dell’attuale RTX 2080 Ti.

Anche se al momento non c’è alcuna ragione per presentare una scheda simile, sembrerebbe che Nvidia stia lavorando su una RTX 2080 Ti SUPER basata su una GPU TU102 con 4608 CUDA core e memoria GDDR6 a 16 Gbps. Non sono da escludere inoltre frequenze di lavoro maggiori o l’incremento della memoria grafica a 12 GB.

Dicevamo che Nvidia ha attualmente poche ragioni per introdurre una scheda migliore della RTX 2080 Ti, in quanto AMD non ha ancora una scheda concorrente di pari livello. L’unica ragione – al di fuori di voler portare sul mercato una scheda ancora più costosa – potrebbe essere quella di avere un “tappabuchi” prima della prossima generazione.

Il problema – se così vogliamo definirlo – è che si vocifera che la gamma GeForce RTX 3000 “Ampere” potrebbe arrivare a metà dell’anno prossimo, al Computex. I casi sono dunque due, anzi tre: o l’informazione non è corretta oppure Nvidia sa qualcosa che noi non sappiamo, ovvero che AMD potrebbe portare sul mercato una concorrente della RTX 2080 Ti già nella prima parte del 2020.

Il terzo caso è che Nvidia voglia semplicemente capitalizzare al massimo l’investimento su Turing, realizzando il maggiore profitto possibile: attualmente il TU102 al massimo delle sue potenzialità (4608 CUDA core) lo ritroviamo solo sulle schede Quadro RTX 8000, RTX 6000 e Titan RTX.

Forse Nvidia ha migliorato così tanto le rese del TU102 da ritrovarsi con un numero di GPU totalmente funzionanti in eccesso, smaltibili in tempi brevi solo proponendo una RTX 2080 Ti? Non resta che attendere ulteriori informazioni.

Nel frattempo, sembra che l’offerta SUPER sia destinata ad allargarsi anche al mondo dei notebook. Stando al sito Notebookcheck, Nvidia starebbe preparando versioni SUPER delle GPU mobile GeForce RTX e GTX per rispondere alle concorrenti di AMD, dalla RX 5500M/5300M fino ad arrivare a futuri modelli più potenti che probabilmente vedremo nel 2020.

Secondo Notebookcheck le proposte SUPER in salsa mobile ricalcheranno quanto già visto con le soluzioni desktop: le GeForce RTX vedranno un aumento dei CUDA core, mentre i modelli GTX saranno accoppiati a memoria GDDR6. Le GeForce SUPER mobile potrebbero arrivare a marzo 2020 in base alle indiscrezioni, ma non è escluso che Nvidia ne parli già al CES 2020 di gennaio.