0

PlayStation 5 è stata finalmente annunciata e abbiamo iniziato a ricevere le prime informazioni su di essa e su ciò che vi gravita attorno (come il controller). Nelle varie dichiarazioni di Sony si parla anche di retrocompatibilità: purtroppo, le parole della società sono un po’ vaghe e sembra che non tutti i giochi PS4 saranno compatibili con PS5. Non ci sono inoltre informazioni ufficiali di alcun tipo per quanto riguarda una potenziale retrocompatibilità con tutte le vecchie PlayStation: un noto insider, però, afferma che potrebbe accadere.

Durante l’ultimo Podcast di Waypoint Radio, Patrick Klepek ha affermato: “Tutto ciò che ho sentito su PS5, e andiamo indietro di un paio di anni, è che avrà una forte enfasi sulla propria “storia”, sarà qualcosa che non pensa unicamente al futuro, ma anche al passato: questo significa che potrai giocare un sacco di vecchi giochi.

Tutta la generazione PlayStation, dalla prima alla quarta versione
Playstation 5

Klepek poi ricollega questa affermazione ai numerosi e recenti rumor legati al remake di Demon’s Souls, il quale pare essere in lavorazione presso gli studi di Bluepoint Games (remaster di Uncharted, remaster di Gravity Rush, Shadow of the Colossus Remake).

L’affermazione di Klepek, però, apre anche a un altro scenario, oltre a quello della retrocompatibilità: un ampliamento del catalogo “old gen” di PS Now con l’arrivo di PS5, a nostro parere una possibilità molto probabile. Diteci, preferireste avere accesso a molti classici giochi tramite l’abbonamento mensile, oppure avete un ampio catalogo di titoli PS1, PS2 e PS3 da sfruttare nativamente?