3 views
0

L’eccitazione per la next-gen colpisce un po’ tutti, anche gli sviluppatori. Ieri, durante l’Xbox Showcase andato in onda a Londra, il capo di Rare Studio, Craig Duncan, ha parlato della nuova console di casa Microsoft, Xbox Scarlett (o, per meglio dire, Project Scarlett). Ha espresso la propria opinione anche riguardo a xCloud e ai piani della compagnia per il supporto del mondo PC.

Vediamo le sue parole, nello specifico: “Quando sei parte della leadership di un team e hai la possibilità di vedere cose prima che vengano annunciate pubblicamente, cerchi sempre di capire quali sono le opportunità per uno studio come Rare che si occupa di creare videogiochi. Vedere ciò che è stato svelato all’E3, vederci parlare di come agiremo sul lato PC gaming e su Xbox Scarlettt, ciò che stiamo facendo con xCloud… semplicemente mi rende felicissimo sia come giocatore, come creatore di giochi, che come capo di uno studio perché penso che le possibilità per il gaming siano infinite. Pare proprio che potremo fare cose che non abbiamo mai fatto prima.

Duncan ha poi spiegato che, dal suo punto di vista, quando un team crea un gioco deve farlo pensando solo ai giocatori.

Xbox Scarlett, come sappiamo, arriverà alla fine del 2020. La casa di Redmond è focalizzata sulla nuova macchina da gioco e sta creando un insieme di team first party per supportarla, Xbox Game Studios, di cui Rare è solo una parte. Tra i recenti acquisti abbiamo Double Fine, attualmente al lavoro su Psychonauts 2: il gioco rimane multipiattaforma, ma è stato recentemente rimandato al 2020.