295 views
1

Nelle ultime ore ha fatto molto discutere la scelta, da parte di Twitch, di abbracciare il format di streaming delle Hot Tub aggiungendo tra le opzioni per le categorie il “Pools, Hot Tubs, and Beaches”. Secondo alcuni, questa scelta è stata giusta al fine di definire meglio questa inedita tipologia di intrattenimento, ma altri la pensano in modo diametralmente opposto. È il caso della streamer Yabbe, che di recente si è espressa su Twitter rivelando il suo sdegno in merito alla presa di posizione della piattaforma sulla questione.

Twitch

Sebbene una risposta diretta da Twitch era aspettata da parte di tutti i suoi fruitori, quella che ne è venuta fuori non è proprio la soluzione che ci si aspettava. Questa tipologia di contenuti, secondo molti, non è adatta alla piattaforma ma Twitch ha affermato nel recente post sul suo blog che “essere sexy non va contro il regolamento“, assumendo una presa di posizione molto particolare. Nel tweet che trovate di seguito, Yabbe ha affermato “questo è imbarazzante. Twitch, hai avuto la possibilità di fare di meglio ma hai mancato completamente il punto.”

Yabbe ha poi aggiunto, puntando il dito contro i gestori della piattaforma: “hai riconosciuto che le streaming Hot Tub e simili stanno danneggiando le donne sulla tua piattaforma che non si sessualizzano o usano Twitch come promozione per OnlyFans, perché non hai agito?”. La streamer ha dimostrato quindi che andando così tanto incontro alle ragazze che portano format come l’Hot Tub ha finito per gravare su quelle ragazze che invece preferiscono non mettere in mostra il proprio corpo per portare contenuti di qualità.

Yabbe ha commentato molto aspramente il post di Twitch durante una sua stessa live, in lacrime, evidenziando come si senta esclusa dalla piattaforma, che però non vuole affatto lasciare perché ama molto più la sua community. Il suo punto di vista è comprensibile, ma non possiamo far altro che aspettare maggiori interventi diretti da parte di Twitch stessa, che speriamo arrivino quanto prima.