0

Appena ieri, venerdì 31 gennaio, eravamo tornati a parlare di un possibile ritorno di The Wonderful 101 dopo la pubblicazione di un apparentemente innocuo tweet da parte dell’account ufficiale di Platinum Games. Il messaggio conteneva anche una foto del game director e co-fondatore dello studio, Hideki Kamiya, con un monitor che mostrava l’orario 01:01 e la data 01.01. Alla sinistra del designer di Bayonetta, c’era anche una Nintendo Switch. Quanto basta per far pensare a un ritorno del titolo uscito originariamente su Wii U nel 2013.

L’account YouTube GameXplain ha dato ulteriori informazioni su questa notizia citando anche un post su 4chan in cui si parla di un annuncio previsto per il 3 febbraio. Nel messaggio dell’utente anonimo si parla non solo di una versione Switch di The Wonderful 101 ma anche di una conversione per Xbox One e PlayStation 4. Il tutto, però, vincolato all’avvio di una raccolta fondi sulla piattaforma Kickstarter. Questo significa che Platinum Games si starebbe rivolgendo al crowfunding per realizzare questi porting.

The Wonderful 101
The Wonderful 101

GameXplain sostiene di avere verificato alcuni dettagli con una fonte anonima che ha confermato non solo le versioni per la console Nintendo e per quella Sony ma anche l’avvio della raccolta fondi tra i fan. Ad avvalorare l’indiscrezione che riguarda la campagna su Kickstarter c’è anche una pagina realizzata sulla piattaforma che è proprio riferita alla casa di sviluppo di Hideki Kamiya ma l’utente YouTube non è in grado di confermare se sia effettivamente ufficiale.

Resta ovviamente un punto da chiarire. The Wonderful 101 era stato pubblicato originariamente da Nintendo, che anzi aveva per prima sottoposto un concept (poi notevolmente rivisitato) a PlatinumGames sulla tipologia di titolo da realizzare. Sulla base di questo i diritti del gioco sarebbero ancora nelle mani della casa di Kyoto ma non si può escludere che lo studio abbia comprato l’IP da Nintendo che forse non avrebbe avuto problemi nel liberarsene. D’altronde il gioco non era stato proprio un successo. Al netto di essere stato pubblicato su una console sfortunata come Wii U, il titolo aveva venduto appena 5.258 copie nel giorno di lancio in Giappone a fronte delle 30.000 distribuite da Nintendo, ed era anche stato superato da Pikmin 3 che era in classifica già da settimane. Non era andata meglio nella classifica inglese dove The Wonderful 101 si era fermato al 22/esimo posto in classifica.