0

PS Now, il servizio di game streaming di Sony PlayStation, sta vivendo un momento di rinnovamento, con la nuova politica di Jim Ryan, presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment. Il mondo del game streaming è sempre più centrale nelle strategie dei produttori di console e piattaforme da gioco, con Google pronta a entrare di prepotenza all’interno del mercato con Stadia e Microsoft che ha dato il via ai primi test pubblici di Project xCloud. PS Now ha davanti a sé un lungo cammino, che intersecherà per forza di cose quello di PlayStation 5.

La next-gen di casa Sony supporterà PS Now, è stato confermato da Yasuhiro Osaki, della divisione Network di SIE, tramite un’intervista inclusa nel numero di questa settimana di Famitsu. Osaki ha inoltre affermato che saranno introdotti nuovi giochi popolari ogni mese, ma che anche il numero delle aggiunte speciali a tempo limitato aumenterà.

L’intervista conferma anche che Sony, attualmente, non ha alcun piano per portare PS Now su smartphone. Il servizio rimarrà quindi disponibile su PS4 e PC, oltre ad arrivare su PlayStation 5 il prossimo anno.

Attualmente ci sono più di 700 giochi PS2, PS3 e PS4 sul servizio. I titoli PlayStation 4 possono essere giocati sia in streaming (su PC e PS4) che tramite download (solo su PS4). Tra le ultime aggiunte troviamo GTA 5 (Online compreso), God of War, Uncharted 4 e inFamous Second Son. Diteci, cosa ne pensate di PS Now? Credete che PlayStation 5 potrà aiutare il servizio a crescere?