7 views
0

Se solo ieri vi avevamo raccontato la possibilità, per alcuni utenti dotati di particolari requisiti, di passare in modo praticamente gratuito al nuovo modello di Nintendo Switch in arrivo, dotato di uno schermo più luminoso e una batteria più duratura, purtroppo Nintendo ha fatto oggi marcia indietro, cancellando i piani di tutti coloro che erano effettivamente interessati a tale opportunità.

Fino a ieri la versione ufficiale, come testimoniato da diverse fonti, era infatti quella che prevedeva la possibilità di effettuare l’upgrade gratuito per tutti coloro che avessero comprato Nintendo Switch dopo il 17 luglio, data in cui la revisione dell’ibrida di casa Nintendo è stata annunciata al grande pubblico.

Nintendo Switch

Con un breve ma chiaro comunicato il publisher nipponico ha però duramente escluso l’esistenza di tale iniziativa: “Non abbiamo attivo un programma per il cambio modello di Nintendo Switch. Noi vogliamo sempre che i nostri utenti si divertano con i nostri sistemi e, nel caso in cui qualcosa andasse storto, abbiamo una lunga serie di canali ufficiali per un supporto diretto su cui invitiamo ad essere contattati.”

Non è quindi stato assolutamente chiarito il perché di tale repentino e sgradito cambio di politica da parte di Nintendo, ma l’ipotesi più accreditata è quella che vedrebbe il tutto come una risposta del publisher nipponico, negativamente sorpreso dal risalto dato a tale programma di scambio gratuito.

Che ne pensate di questa notizia e soprattutto della clamorosa marcia indietro di Nintendo? Secondo voi come reagiranno i consumatori di fronte a tale repentino cambio di politica? Eravate già pronti a richiedere l’upgrade gratuito del vostro Nintendo Switch?  Fateci sapere le vostre impressioni a caldo direttamente nei commenti.