10 views
0

Sono passate solo un paio di settimane da quando vi abbiamo segnalato che, finalmente, Black Mesa aveva raggiunto la versione 1.0, per quanto in versione beta. Gli sviluppatori di Crowbar Collective avevano affermato di voler eseguire una serie di ultime verifiche con il supporto dell’utenza, per limare potenziali ultimi difetti prima del rilascio ufficiale del gioco e dell’uscita dall’Accesso Anticipato. Ora, finalmente, abbiamo una data di uscita definitiva per questo “Half-Life Remake”: 5 marzo 2020.

Adam Engels, Project Lead e proprietario di Crowbar Collective, ha condiviso l’informazione tramite un blog post su Steam, nel quale spiega che il progetto di Half-Life Remake ha richiesto ben 14 anni di lavoro. Engels è partito come semplice artista all’interno del team, senza nemmeno aver fatto un test o un colloquio: parlando di un progetto fan-made, è normale. Engels è però diventato rapidamente art lead, poi project lead e infine il proprietario.

Half-Life remake Black Mesa

Engels spiega le difficoltà ma anche la bellezza nel gestire un team, sottolineando come solo nel 2015 hanno cominciato a guadagnarci del denaro: ovvero nove anni dopo il suo arrivo. Engels ha ottenuto un’occupazione nell’industria proprio grazie al suo coinvolgimento con Black Mesa ma successivamente la creazione di “Half-Life Remake” è divenuta il suo principale lavoro.

Lo sviluppatore spiega che il team vuole supportare il gioco anche dopo il rilascio della versione 1.0 con correzioni ai bug e altro, ma afferma che Black Mesa “non sarà mai un gioco perfettoAfferma però che il team è orgoglioso di quanto ha realizzadagps://wwweglionintendllbma pei-amazon-pi="fa Den-ring-senza-limiti-battuto-un-boss-con-laormaticagames.com/2021/ue, èuforiùe spir da ojecommulea“clu d.jp denla14 anni ”: 5 marzo 20versione bnto l viete Reead, s-c14 anni ario di Crowinterno dere il ate solo uolo uolo ntrols">