5 views
0

Mancano soltanto pochi giorni e finalmente gli appassionati di Call of Duty Warzone e Black Ops Cold War entreranno nella Stagione 2 di entrambi i titoli FPS. Dopo che Activision ha svelato un trailer e alcuni dei nuovi contenuti in arrivo, in molti si stanno già sfregando le mani per poter godere di tutte le novità in arrivo. C’è però anche chi specula su alcuni avvenimenti importanti, come un prossimo rocambolesco addio alla mappa di Verdansk.

Call of Duty Warzone Call of Duty Modern Warfare

Tra le molteplici voci che si sono sparse appena dopo l’annuncio della Stagione 2, c’è chi su Twitter ha saputo attirare in un attimo le attenzioni dei giocatori di Call of Duty Warzone. Stando all’account Black Ops Cold War Newz, il prossimo 11 marzo assisteremo ad un evento molto particolare. Quest’ultimo vedrà la distruzione della mappa di Verdansk, il teatro che fin dal lancio di Warzone ha visto giocatori di tutto il mondo sfidarsi all’ultima kill.

All’interno di un secondo tweet, lo stesso profilo ha provato a dirci di più, “pensatela in questo modo… L’evento Outbreak terminerà un giorno prima della “Fine”. Non sappiamo ancora di preciso a cosa porterà questa “fine” citata dall’account Twitter, ma sembra che qualcosa di molto esplosivo stia per essere detonato all’interno della mappa di Call of Duty Warzone. Stando ad una seconda teoria emersa sul web, la fine di Verdansk potrebbe arrivare a causa di un attacco Zombie.

Sono già diverse le segnalazioni di Bunker segreti pieni di testate nucleari, e i pensieri dei giocatori cadono tutti su un’attivazioni di tali testate che porterà l’11 marzo alla distruzione di Verdansk. Al momento non ci sono eventi ufficiali alle porte, e si parla ancora di speculazioni, ma gli indizi sono già diversi ed è probabile che con l’inizio della Stagione 2 verranno a galla nuove informazioni sul destino della mappa di Call of Duty Warzone. Cosa ne pensate di queste possibilità che si ventilano in rete?