0

Xbox Game Pass è stata sicuramente una delle sorprese più belle di questa generazione di console. Il servizio di Microsoft ha saputo fin da subito convincere la cerchia di giocatori, offrendogli un prodotto curato in ogni sua parte. Il prezzo conveniente, le offerte sempre più frequenti e i vari giochi Tripla A aggiornati mensilmente rendono il Game Pass qualcosa di unico. Considerando proprio l’alta qualità dei titoli proposti, il servizio è economicamente sostenibile?

Sappiamo già che Microsoft (e specialmente la divisione Xbox) è molto intenzionata a puntare su Xbox Game Pass anche durante la prossima generazione di console. Tuttavia, l’aggiunta sempre più frequente di titoli di rilevo iniziano a far “preoccupare” la massa di videogiocatori che teme di vedere un aumento dei prezzi. Durante un’intervista per il noto sito Stevivor, il capo della divisione Xbox (Phil Spencer) ha deciso di “calmare gli animi”.

Xbox Game Pass

Stando alle dichiarazioni fatte di Spencer, il servizio in abbonamento di Microsoft continua (e continuerà) ad essere un modello di business molto soddisfacente per la divisione Xbox (e per Microsoft in generale). Xbox Game Pass continuerà a rimanere un servizio accessibile (da un punto di vista economico) ed non subirà drastici aumenti di prezzo. Stando a Phil non ci sarebbe niente di preoccupante riguardante il futuro di questo servizio, che continuerà ad essere la punta di diamante di Microsoft.

Vista la fama e il continuo sostegno di Xbox Game Pass, è abbastanza facile credere alle parole di Phil Spencer. Tra offerte e contenuti, il servizio in abbonamento di Microsoft sicuramente ha un riscontro economico più che ottimo per la compagnia. Ovviamente il futuro può portare con sé cambiamenti molto drastici, però per adesso c’è relativamente poco di cui preoccuparsi.