13 views
0

Un modder hardware conosciuto su YouTube con il nome Stackmashing ha creato un adattatore per la porta Game Boy Link per consentire ai giocatori di connettersi e giocare tra di loro a distanza, senza utilizzare il famoso cavo della console portatile. Ha iniziato decodificando il protocollo di comunicazione utilizzato dal Game Boy durante il collegamento tramite la porta Link e poi ha creato un adattatore USB utilizzando un Raspberry Pi Pico e un level shifter. In pratica, un’estremità del dispositivo si collega alla porta Link del Game Boy e l’altra a un computer dotato di accesso a internet.

Il modder, che ha fatto recentemente parlare di sé riuscendo nell’impresa di minare Bitcoin con un Game Boy, ha archiviato un altro successo consentendo agli utenti di giocare insieme a distanza, senza la necessità di collegarsi tra loro con il Game Link Cable. Dopo aver creato l’adattatore USB, come riportano i colleghi di Techspot, ha sviluppato un client di gioco per PC in grado di comunicare con il Game Boy. Il client si connette quindi a un server di gioco online, che gestisce l’hosting e il matchmaking.

Una volta connesso il tutto, è possibile giocare a Tetris sfidando un utente in qualsiasi parte del mondo. Quest’architettura, inoltre, consente di alzare il livello della competizione allargando le sfide a più di due giocatori. Infatti più Game Boy si possono connettere allo stesso server, creando una sorta di battle royale simile a Tetris 99 rilasciato su Switch.

Gli unici requisiti sono l’adattatore formato da un Raspberry Pi Pico, una cartuccia del gioco Tetris e un Game Boy. Per rendere il tutto più accessibile, Stacksmashing ha costruito l’adattatore in modo tale che sia compatibile con Game Boy Pocket, Color, Advance e Advance SP. I protocolli di comunicazione di Tetris sono gli stessi per tutte le versioni, per permettere a tutti i modelli di Game Boy compatibili di giocare tra loro.

Saldare i vari componenti non è un gioco da ragazzi, proprio per questo il modder ha deciso di mettere in vendita un kit in cui gli utenti devono solo collegare un Raspberry Pi Pico, da acquistare a parte. Il kit è disponibile su Gumroad per circa 15 dollari più spese di spedizione, mentre il Raspberry Pi Pico è disponibile anche su Amazon. Stacksmashing ha pubblicato nel suo repository Github i tre pacchetti da installare – server, frontend e firmware – per far funzionare il tutto.