2 views
0

Anche da Sony, arriva la conferma ufficiale: non è previsto nessun rinvio per il lancio di PlayStation 5, che dovrebbe arrivare sugli scaffali alla fine del 2020 – al di là dell’emergenza coronavirus che sta coinvolgendo ormai il mondo intero.

A riferirlo è stato un portavoce che, come riferito da Bloomberg, ha fatto il punto delle aspettative e dei calcoli della compagnia per il prossimo futuro. A causa della pandemia, infatti, la società ritiene che i profitti precedentemente calcolati potrebbero slittare. Oltretutto, mentre le cose stanno tornando lentamente alla normalità presso due fabbriche di Sony in Cina, gli impianti in Malesia e Regno Unito rimarranno chiusi almeno fino a metà aprile – come richiesto dalla normativa vigente per l’emergenza COVID-19.

Sony sicura: nessun rinvio per il lancio di PlayStation 5

Questi ricalcoli e cambi di programma non coinvolgeranno però la console next-gen: secondo un portavoce, infatti, «non prevediamo alcun notevole impatto dell’emergenza» sui tempi previsti per il lancio di PlayStation 5, che arriverà come previsto alla fine dell’anno.

Si tratta della seconda conferma, dopo che il sito ufficiale si era aggiornato nei giorni scorsi, mettendo in evidenza la già annunciata finestra di lancio della console. L’informazione trova conferma anche in quanto detto da GameStop ai suoi investitori, mentre cozza con quanto previsto qualche settimana fa da un analista – secondo il quale i rinvii delle console next-gen sarebbero ormai da ritenersi plausibili. Complice, probabilmente, anche il ritorno della situazione su binari più prevedibili in Cina, per il momento chi è in attesa della next-gen non dovrebbe rivedere il suo calendario.