1 views
0

Slitherine si dimostra ancora una volta incredibilmente attenta al panorama degli strategici: la software house ha infatti acquistato i diritti di pubblicazione del famoso e amato franchise di Master of Magic, precedentemente di proprietà di Atari. L’obbiettivo di Slitherine, come sempre, è di aggiornare e modernizzare questa IP, portandola nel 21esimo secolo.

Master of Magic è una delle colonne portanti dell’industria videoludica e del genere dei giochi strategici a turni. La serie è nata su MS-DOS venticinque anni fa, ovvero nel 1994, è diventata rapidamente una delle più apprezzate grazie alla grande rigiocabilità e all’enorme quantità di elementi personalizzabili che permettevano ai giocatori di vivere ogni volta un’esperienza unica e personale.

 

Ian McNeil, develpement director di Slitherine, ha dichiarato: “Non vediamo l’ora di lavorare su questo franchise. Sappiamo di avere una grande responsabilità nello sviluppare seguiti o successori spirituali di IP popolari. Abbiamo però già dimostrato di poter soddisfare le aspettative dei giocatori quando si tratta di prodotto leggendari, ad esempio con Panzer Corps.”

Non dimentichiamoci, inoltre, che Slitherine rilascerà nel corso dell’anno i seguiti di Close Combat e Fantasy General: entrambi i progetti fanno ben capire il grande impegno degli sviluppatori in questo ambito. “Le fondamenta di ciò che giochiamo oggigiorno sono ancora ritrovabili nell’era d’oro dei videogame. Non possiamo ignoralo, come non possiamo ignorare il fatto che la tecnologia ha cambiato le aspettative dei giocatori anche in altre aree come gli elementi social, il multigiocatore, la narrazione, l’accessibilità e molto altro. Sarà una sfida, ma siamo felici di accettarla e di fare del nostro meglio per realizzare un gioco che renda giustizia al brand.

Diteci, voi cosa ne pensate di Master of Magic? È una serie che conoscete, oppure la scoprire solo quando Slitherine la riporterà sulle nostre piattaforme da gioco?