5 views
0

Il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti dovrebbe concedere altri 90 giorni di proroga a Huawei. In tal caso, il produttore cinese potrà continuare ad acquistare forniture da società statunitensi per altri tre mesi. A riportarlo è l’agenzia di stampa Reuters che cita fonti anonime vicine alla vicenda. Tra due giorni, il 19 agosto, scade infatti il primo periodo di proroga concesso dagli USA a Huawei dopo che questa è stata inserita – a maggio – nella Entity List.

Secondo la fonte, dunque, la “licenza generale temporanea” sarà estesa per ulteriori 90 giorni. Nessuna ufficialità per il momento, ma il Dipartimento del Commercio renderà nota la sua decisione lunedì 19 agosto. La proroga permetterà a Huawei di continuare a mantenere le reti di telecomunicazioni già esistenti e a fornire aggiornamenti software agli smartphone del marchio.

Reuters, inoltre, riferisce che le fonti hanno sottolineato come il caso Huawei sia diventato un elemento chiave nella contrattazione commerciale tra USA e Cina e che – proprio per questo – la situazione potrebbe cambiare fino a lunedì. A quanto pare, molto dipenderà dal colloquio telefonico che dovrebbero avere i rispettivi Presidenti (Trump e Xi Jinping) questo fine settimana.

Insomma, un accordo definitivo sembra essere ancora lontano ma un ulteriore periodo di proroga darà più tempo ad entrambe le parti per trovare una via per la risoluzione. Intanto, Huawei non perde tempo. Nei giorni scorsi, ha annunciato infatti il suo tanto chiacchierato sistema operativo HarmonyOS, pensato per funzionare su ogni tipologia di dispositivo compresi gli smartphone. Il colosso di Shenzhen spera comunque di poter continuare a utilizzare Android sui propri dispositivi ma tutto dipenderà dalla decisione del Dipartimento del Commercio.

Come già detto, un annuncio ufficiale arriverà lunedì 19 agosto, giorno in cui scadrà il primo periodo di licenza temporanea concesso a Huawei.