8 views
0

Google Stadia, la piattaforma per giocare in streaming, è tornata sotto i riflettori oggi, 6 giugno, circa tre mesi dopo il suo annuncio ufficiale iniziale. Oggi si è parlato di tutti quei dettagli succosi che sono mancati allora: informazioni sui giochi, sui prezzi e sulle date di lancio. Ecco le cose più importanti emerse durante la presentazione. Più in seguito vi proporremo un rapido recap di tutte le altre informazioni già note.

Google Stadia si potrà giocare inizialmente su TV, computer desktop e laptop, tablet e smartphone Pixel – si inizierà con 3/3 XL e 3a/3a XL. Su computer basterà aprire Chrome, su smartphone ci sarà un’apposita app Stadia. Su TV sarà necessario un Chromecast Ultra. Google dice che intende espandersi a più form factor in futuro, inclusi altri modelli di smartphone.

OFFERTA E MERCATI: ITALIA TRA I PRIMI

Google Stadia debutterà a novembre in 14 paesi, Italia inclusa. Il sito ufficiale è già online. Ci sono a disposizione due opzioni:

  • Stadia Pro costerà 9,99 euro al mese, e garantirà qualità 4K HDR, 60 FPS con audio surround 5.1. Si potranno comprare giochi in qualsiasi momento, e ce ne saranno di gratuiti inclusi con l’abbonamento (per ora si parte con la collezione Destiny 2). Previsti anche sconti sul catalogo di giochi.
  • Stadia Base non prevede un abbonamento mensile, semplicemente si possono comprare i giochi e usarli in tutti i propri dispositivi compatibili. La qualità è limitata a 1080p / 60 FPS / stereo. Non sono previsti i giochi gratuiti né gli sconti.

Se scade l’abbonamento Pro è possibile continuare a giocare ai titoli acquistati, con le limitazioni di performance previste dall’abbonamento Base. Non ci sono dettagli ufficiali su quanto costeranno i giochi e su dove si potranno comprare.

GIOCHI

I titoli noti finora che saranno disponibili al lancio sono i seguenti:

  • DRAGON BALL XENOVERSE 2
  • DOOM Eternal
  • Wolfenstein: Youngblood
  • Thumper
  • NBA 2K
  • Destiny 2 (inclusa la nuova espansione Shadowkeep)

  • The Elder Scrolls Online
  • The Crew 2
  • The Division 2
  • Power Rangers: Battle For The Grid
  • RAGE 2
  • [ESCLUSIVA PC/Stadia] Baldur’s Gate 3

  • Metro Exodus
  • GRID
  • SAMURAI SHODOWN
  • Football Manager 2020
  • Get Packed

  • Trials Rising
  • Borderlands 3
  • Farming Simulator 19
  • Mortal Kombat 11
  • FINAL FANTASY XV
  • [ESCLUSIVA] Gylt

  • Assassin’s Creed Odyssey
  • Ghost Recon Breakpoint
  • Tomb Raider Trilogy
  • Darksiders Genesis
  • Just Dance 2020

LA FOUNDER’S EDITION

I primi giocatori saranno gli acquirenti della Stadia Founder’s Edition, che costa 129 euro e si può preordinare già da ora.

La Stadia Founder’s Edition include un Google Chromecast Ultra (per giocare su TV in 4K), un controller Stadia in edizione limitata Night Blue, tre mesi di abbonamento a Stadia Pro (+ altri tre da regalare a un amico o un parente: si chiama Buddy Pass). Sarà possibile anche acquistare un secondo controller: costerà 69 dollari (immaginiamo in Italia sia 69€, visto che tutti gli altri prezzi sono convertiti 1$:1€) e sarà disponibile in tre colorazioni – Just Black, Clearly White e Wasabi. In aggiunta, è previsto un gamertag esclusivo “Founder”, e sarà possibile giocare gratuitamente all’intera collezione di Destiny 2 – tutto il gioco, le espansioni (incluso l’appena annunciato Shadowkeep), il season pass e la possibilità di trasferire il proprio personaggio dalle altre piattaforme.

Le colorazioni dello Stadia Controller.
BANDA RICHIESTA

Per giocare alla massima risoluzione possibile di Stadia Pro, è necessario avere una connessione da 35 Mbps in download e 1 Mbps in upload. Il minimo suggerito è di 10 Mbps per qualità 720p/60FPS/Stereo; per il 1080p HDR e suono surround dovrebbero servire intorno ai 20 Mbps. Sul sito ufficiale (link qui sopra) è presente un tool che permette di analizzare la connessione del proprio dispositivo e capire che tipo di esperienza aspettarsi su Stadia.

RECAP DELLE INFORMAZIONI PRECEDENTI

Ricordiamo ciò che già sapeva da prima su Stadia:

  • E’ una piattaforma per il gaming in streaming: i giochi sono in esecuzione nei data center di Google e vengono eseguiti in streaming sui dispositivi supportati. Ciascun server è equipaggiato con una GPU Custom AMD da 10,7 teraflops e un processore x86 custom con frequenza da 2,7GHz. Più server possono essere utilizzati per l’esecuzione del titolo, creando un sistema multi-GPU.
  • Il funzionamento in cloud sgrava l’utente dalla necessità di disporre di potente hardware per eseguire i titoli: basta una connessione internet sufficientemente veloce (indicativamente 25-30 MBbps). L’altro grande vantaggio: niente download, niente patch, niente tempi di installazione.
  • Si può giocare su Stadia con desktop, portatili, smartphone, tablet e, utilizzando Chromecast Ultra, con TV e qualsiasi schermo dotato di ingresso HDMI . Si potranno usare periferiche come tastiere, mouse, controller USB HID o lo Stadia Controller che offre funzioni esclusive, come il pulsante dedicato a Google Assistant
  • I giochi potranno essere riprodotti inizialmente sino alla risoluzione massima 4K a 60FPS, con HDR e audio surround
  • La piattaforma prevede apposite funzioni per facilitare l’interazione con YouTube: ad esempio, sarà possibile passare rapidamente dal trailer di un gioco al gioco vero e proprio e interagire in tempo reale con gli YouTuber
  • La libreria di titoli comprenderà esclusive riservate agli utenti Google Stadia