1 views
0

Uno dei titoli più interessanti mostrati da Ubisoft durante la kermesse di Los Angeles tenutasi oramai più di un mese fa è stato sicuramente Gods & Monsters. Il titolo del publisher francese ha infatti convinto decisamente il pubblico, grazie soprattutto ad uno stile che tanto ricorda quello di diversi capitoli della leggendaria serie The Legend of Zelda.

Dopo l’annuncio all’E3 2019 del lavoro di Ubisoft Quebec non si è però saputo molto, almeno fino ad’ora. La software house ha infatti rilasciato una lunga intervista dove parla a lungo di molti interessanti aspetti dell’attesissimo Gods & Monsters.

L’idea di lavorare a tale titolo è venuta allo studio durante lo sviluppo di Assassin’s Creed: Odyssey. La mitologia greca ha infatti coinvolto molto la software house, convincendola a lavorare a qualcosa di incentrato completamente su di essa.

Ovviamente l’approccio di Gods & Monsters, considerando anche lo stile, sarà molto più leggero rispetto a quello visto nell’ultimo capitolo del celebre franchise. Ad accompagnarci durante l’avventura sarà infatti Omero che racconterà a suo nipote varie leggende.

Il combattimento in Gods & Monster sarà particolarmente veloce e costringerà il giocatore ad usare vari tipi di abilità per riuscire a sconfiggere le diverse tipologie di nemici. Prima di combattere un ciclope, ad esempio, sarà necessario accecarlo. Saranno inoltre disponibili diversi item magici, come le veloci calzature di Hermes.

La principale nemesi del titolo, nonché uno dei maggiori spauracchi di Zeus, sarà il terribile Typhon. Il personaggio principale, Fenyx, sarà inoltre completamente personalizzabile e ci sarà concesso quindi modificarne aspetto ed equipaggiamento.

Che ne pensate di tutti i dettagli svelati da Ubisoft Quebec riguardo l’attesissimo Gods & Monsters, vi hanno convinto maggiormente riguardo il gioco? Darete subito una possibilità al titolo o aspetterete di saperne qualcosa di più? Fateci sapere le vostre opinioni a riguardo direttamente nei commenti!