0

L’ormai popolarissimo battle royale targato Epic sta per attuare un cambiamento significativo per i tornei online in questo 2020, come hanno dichiarato recentemente gli sviluppatori con un comunicato. La compagnia sta combattendo e cercando di vincere una battaglia contro i “cheater”, ormai sempre più presenti in qualsiasi videogioco competitivo. Epic ha dichiarato che durante i tornei su Fortnite l’anno scorso hanno scoperto diversi giocatori inviare e ricevere messaggi come metodologie per imbrogliare e vincere immeritatamente.

Sembrerebbe che i giocatori di squadre opposte comunicassero tra di loro attraverso il movimento dell’ascia o salti qua e là per dare delle dritte generali. Quest’anno infatti Epic Games prenderà dei seri provvedimenti contro qualsiasi tipo di comunicazione. I giocatori che verranno immortalati riceveranno una penalità e, se continueranno in futuro, verranno attuate sanzioni più severe. Dopo queste dichiarazioni si è fatto sentire anche il noto giocatore di Fortnite e streamer Ninja che ha dichiarato in un tweet che comprende la posizione di Epic Games, ma ha anche aggiunto che il nuovo sistema anti cheater è potenzialmente problematico. Il salto infatti è una delle peculiarità del gioco, per chi non lo sapesse i giocatori saltano come conigli per schivare ed evitare i colpi a distanza (dei cecchini ad esempio).

Vale la pensa comunque ricordare che Epic ha chiarito che qualsiasi azione verrà prima monitorata e valutata se corretta o non. Saltare in giro, muovere l’ascia o lanciare oggetti quindi, se innocuo e nei fini del gioco, non vi farà finire sicuramente nei guai a quanto pare.

Cosa ne pensate di questa notizia? Siete a favore delle regole attuate da Epic? Fatecelo sapere nei commenti qua sotto e seguiteci per eventuali nuove news a riguardo. Non dimenticate inoltre che potete partecipare a un contest su TikTok per creare un’emote per Fortnite.