2 views
0

Uno dei titoli più misteriosi ma al contempo intriganti svelati all’E3 2019 conclusosi poco più di una settimana fa, è senza ombra di dubbio alcuno il criptico Elden Ring della celeberrima software house From Software. Dopo i vari Dark Souls, BloodborneSekiro: Shadows Die Twice lo studio di Hidetaka Miyazaki sembra infatti voler alzare nuovamente l’asticella qualitativa delle sue produzioni, grazie soprattutto alla collaborazione con George R.R. Martin, del quale il director giapponese ha svelato di essere un grande fan e di considerare le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco e Il Trono di Spade dei veri e propri capolavori.

In una lunga intervista Miyazaki  ha infatti svelato numerosi dettagli su Elden Ring, soffermandosi soprattutto sul fatto che il prossimo titolo di From Software sarà un’evoluzione degli amati Dark Souls. Il gameplay di Elden Ring, ad esempio, nonostante non sarà esattamente identico, ricorderà molto quello della celebre trilogia.

A differenziare maggiormente il nuovo progetto dai vecchi lavori della software house saranno invece delle ambientazioni più aperte ed ampie, che implicheranno tutta una serie di nuove meccaniche all’interno del titolo. I tanto tipici dungeon inter-connessi di Dark Souls lasceranno quindi spazio a vaste aree, che daranno più libertà di azione al giocatore. Confermata, inoltre, anche la possibilità di andare a cavallo e di combattere i nemici direttamente in sella ad esso. Non ci saranno invece città vive e densamente popolate: sarebbe stato troppo per From Software e non avrebbe rispecchiato la loro filosofia di gioco.

Miyazaki ha inoltre svelato il ruolo di George R.R. Martin: il celebre scrittore non ha infatti scritto la storia del titolo ma si è bensì impegnato nell’elaborare la mitologia alla base di Elden Ring. Mitologia che i giocatori potranno scoprire esplorando il vasto mondo di gioco orchestrato dalla software house.

Chiosa finale sul protagonista principale del titolo e sugli NPC. Il main character non sarà fisso e starà ai giocatori sceglierne aspetto e caratteristiche. Grazie al lavoro di Martin, infine, i vari NPC avranno più sfaccettature rispetto ai precedenti lavori dello studio.

Che ne pensate delle parole di Hidetaka Miyazaki? Attendete anche voi con trepidazione Elden Ring? Fateci sapere le vostre personali opinioni a riguardo nei commenti!