5 views
0

Per quanto il 2020 si prospetti un ottimo anno per il mondo videoludico, il mese di Gennaio sicuramente non è da considerare proprio ricco di titoli. Durante questo primo mese dell’anno ci saranno relativamente poche opere in grado di catturare i giocatori più “esigenti”. Tuttavia ci sarà qualche uscita di rilevo anche durante le prossime settimane. Sicuramente una tra queste è il nuovissimo Dragon Ball Z Kakarot, che si prepara a debuttare sulle nostre console durante i prossimi giorni.

Il progetto CyberConnect2 e Bandai Namco è senz’ombra di dubbio uno dei più “ambiziosi” (quando si parla di Dragon Ball). Vedremo un gioco ambientato nell’universo creato da Akira Toriyama sfruttare le meccaniche Open World. Quindi per la prima volta in un gioco di Dragon Ball avremmo la possibilità di esplorare liberamente i luoghi più iconici della serie (oltre ad affrontare minacce e attività varie).

Dragon Ball Z Kakarot

Se siete intenzionati ad acquistare Dragon Ball Z Kakarot già a partire dal Day One, allora sarete costretti ad affrontare un aggiornamento abbastanza massiccio. Stando a svariati recensori la day one patch sarà divisa in due aggiornamenti distinti che peseranno un totale di circa 11 GB. La patch 1.01 e 1.02 verranno scaricate insieme (in automatico) a partire dal giorno di lancio di Dragon Ball Z Kakarot.

Questi corposi aggiornamenti andranno a risolvere svariati problemi di stabilità, aggiustare qualche piccolo bug e rendere generalmente più fluida l’esperienza di gioco. Quindi se siete intenzionati ad acquistare l’opera Bandai Namco già dal day one preparatevi a scaricare l’aggiornamento in questione. Vi ricordiamo che Dragon Ball Z Kakarot uscirà il prossimo 17 Gennaio per PlayStation 4, Xbox One e PC.

[amazon_link asins=’B07T4D3RLF,B07T4D3RLD’ template=’ProductCarousel’ store=’ieg05-21′ marketplace=’IT’ link_id=’7631e7f7-c9ae-4e84-bcf7-90b2a0c17f14′]