views
0

Call of Duty Modern Warfare non è ancora approdato sul mercato ma già si pensa a quelli che saranno i futuri titoli della serie, e le loro potenziali caratteristiche.

Nel corso di un recente meeting finanziario, è stato domandato ai vertici di Activision se rientri nei programmi della società la possibilità di trasformare la serie, rinunciando al tradizionale rilascio a cadenza annuale dei titoli, per passare a capitoli che possano godere di un supporto post lancio più duraturo. La risposta di Activision in merito è stata più che chiara: “[…] sul fronte PC e console, vediamo le pubblicazioni annuali come un elemento chiave del franchise“.

Call of Duty Modern Warfare Gunfight

Activision ha voluto fare una chiara distinzione tra la serie prodotta per PC e console, come il prossimo Call of Duty Modern Warfare, ed il lato mobile. Difatti, la società afferma che mentre Call of Duty: Mobile è stato progettato come un gioco live-service con in mente, in fase di sviluppo, un supporto duraturo; le versioni PC e console sono invece più “critiche” per il franchise. Le uscite annuali sono anche un buon modo, secondo l’azienda, di aggiornare la serie ogni anno, aggiungendo migliorie ed accorgimenti.

Nella stessa riunione, Activision ha affermato che il prossimo Call of Duty Modern Warfare, avrà “la più grande pipeline di contenuti post lancio nella storia“. Considerando che i ricavi delle microtransazioni in Call of Duty stiano crescendo anno dopo anno, ha senso che Infinity Ward stia continuando questa tendenza di contenuti post-lancio.

Ricordiamo prima di chiudere, che Call of Duty Modern Warfare sarà disponibile a partire dal 25 ottobre su PC, PlayStation 4 e Xbox One.