18 views
0

Apex Legends è a un punto di svolta, l’esperienza va rilanciata con nuovi contenuti e il lavoro di Respawn Entertainment continua anche sotto il profilo del bilanciamento e delle regole di ingaggio.

Proprio a tal proposito, il team di sviluppo ha dichiarato di voler punire con il ban i giocatori che fanno piggy-backing, ovverosia che partecipano ai match in maniera del tutto passiva, senza raccogliere armi o infliggere danni, al solo scopo di farsi “portare in spalla” dai compagni e guadagnare esperienza.

Respawn Entertainment sta attualmente valutando il numero di casi interessati da questo fenomeno in Apex Legends, valutando il ban temporaneo per la prima infrazione e quello definitivo in caso di reiterazione della condotta.

Per il resto, il gioco rimane al momento un titolo di successo per Electronic Arts ed è chiaro che continuerà a essere supportato con impegno e attenzione.