6 views
0

Pur avendo confermato di essere al lavoro su Warzone 2, Infinity Ward non ha ancora divulgato i dettagli sul nuovo Battle Royale. Nelle ultime ore, però, ci hanno pensato i leaker da sempre vicini all’ambiente di gioco, che potrebbero aver svelato l’ambientazione della prossima iterazione del gioco di casa Activision.

Call of Duty Warzone

Sappiamo già che Warzone 2 sarà realizzato grazie al nuovo engine di Infinity Ward, che vedremo in azione già nel corso di quest’anno con il prossimo Call of Duty. Quello che però non sappiamo sono tutti gli altri dettagli, al di là appunto del setting. come riportato dall’utente Hope, che afferma di aver visto alcune immagini dietro le quinte e di aver racimolato altri dettagli dai membri del team di sviluppo, il nuovo Battle Royale potrebbe essere ambientato nel deserto di Atacama.

La location è decisamente bizzarra: il deserto di Atacama si estende infatti per circa 105 chilometri quadrati e si divide tra Cile e Perù. Si tratta di una zona che però ha già vissuto una guerra, soprattutto quella del Pacifico, andata in scena tra il 1879 e il 183. A dar man forte a questa teoria ci ha pensato anche un altro utente Twitter, Hydra, che ha pubblicato una GIF di un deserto e di alcuni militari, confermando di fatto un’ambientazione decisamente diversa da quella che abbiamo già visto per il primo capitolo del Battle Royale. Anche Hydra gode di una certa affidabilità nell’ambiente di Call of Duty, visto che in passato ha leakato elementi di gioco e diramato informazioni che si sono poi rivelate esatte.

Chiaramente non c’è nessuna conferma in merito. Maggiori dettagli su Warzone 2 saranno diffusi non appena ci avvicineremo alla sua uscita, prevista con molta probabilità l’anno prossimo. Vi invitiamo, come sempre in questi casi, a prendere il tutto con le pinze e restare in attesa di eventuali annunci e comunicati ufficiali direttamente da Activision e Infinity Ward.