10 views
0

Pochi giorni fa lo steamer portoghese Maicon Kuster è stato bannato da Twitch per “contenuti sessuali espliciti”. La live che gli è costata il ban è stata quella in cui ha giocato a League of Legends imitando le streamer che giocano ai giochi scollate. Kuster aveva infatti la camicia sbottonata all’altezza del petto con un seno finto addosso, e ha fatto in modo che lui occupasse il 70% dello schermo, e il gioco solo il 15%.Anche a vedere le foto non sembra niente di troppo esplicito, eppure la piattaforma l’ha bannato a tempo indeterminato.

TWitch

Kuster si è poi sfogato sul suo profilo Twitter, dove ha messo anche una comparazione tra uno screen della sua live incriminata e di una live di Amouranth, dove la ragazza era vestita solo con indumenti intimi, rimarcando il fatto che quello che ha fatto lui è considerato dalla piattaforma un contenuto da bannare, mentre quello della streamer invece è considerato un contenuto accettabile. In un commento scritto sotto lo screen ha scritto di essere indignato per la decisione della piattaforma.

Lo streamer ha pure caricato un video sulla questione sul proprio canale YouTube, nel quale si mostra con lo stesso outfit della live (seno finto compreso).

La settimana scorsa Amouranth ha ricevuto demonetizzazioni da parte della piattaforma per le continue live del fenomeno “hot tub challenge”, diventata poi un vera e propria categoria di stream della piattaforma, scatenando diversi malcontenti interni. Questo rende il ban di Kuster in un certo senso ancora più ingiusto di quanto non fosse prima.

La scelta della categoria hot tub ha ovviamente generato polemiche da alcune streamer, che l’hanno considerata una mossa imbarazzante e che va a danneggiare tutti i content creator.

Cosa ne pensate di questo fan di Twitch? Scrivetecelo nei commenti!