0

Dopo una serie di mosse di marketing a dir poco discutibili, Electronic Arts è riuscita a portare in vita un gioco di Star Wars degno di nota. Con l’aiuto del talentuoso team di sviluppo Respawn Entertainment, il publisher americano ci ha offerto durante lo scorso 2019 una delle esperienze single player più belle dell’anno. Star Wars Jedi Fallen Order ha sicuramente saputo mantenere tutte le promesse, facendoci vivedere dopo tantissimo tempo un’avventura single player nei panni di uno Jedi.

Anche a distanza di mesi dalla sua uscita, Star Wars Jedi Fallen Order continua a far parlare di sé. Durante le scorse ore abbiamo scoperto delle interessanti curiosità riguardanti il tanto amato droide BD-1. Secondo Tom Keegan, il simpatico robotino sarebbe stato creato grazie all’aiuto del attore Gideon Emery. Oltre ad aver partecipato alle sessioni di motion capture, l’attore in questione ha dato anche la “voce” al droide attraverso un metodo molto particolare.

Star Wars Jedi: Fallen Order

Secondo Keegan, l’attore di BD-1 ha creato da zero la forma del robotino usando del semplice cartone e ha dato “voce” al droide grazie a un flauto nasale (si, avete letto bene). Attraverso questi due “strumenti” Emery ha reso “reale” il tanto amato robottino, creando uno dei personaggi più emblematici di Star Wars Jedi Fallen Order. “È sicuramente un attore fenomenale che sa dare vita a suoni particolari. Grazie ad un fantoccio e un flauto ha reso reale BD-1.”

Una curiosità decisamente divertente ma anche impressionante. Sicuramente fa strano scoprire che dietro il personaggio di BD-1 si nasconde uno strumento così particolare come un flauto nasale. Fateci sapere cosa ne pensate voi di questa notizia, come sempre, attraverso la sezione dei commenti del sito. Vi ricordiamo che Star Wars Jedi Fallen Order è attualmente disponibile per PlayStation 4, Xbox One e PC!