12 views
0

Manca circa un mese all’uscita di PS5, la console di nuova generazione di Sony Interactive Entertainment. La macchina da gioco giapponese, dopo mesi di silenzio e informazioni condivise con il contagocce, ha finalmente iniziato a sbottonarsi. Ancora non sappiamo tutto, ad esempio non abbiamo idea di quale sia l’interfaccia utente e se vi siano altre sorprese in termini di videogiochi e servizi aggiuntivi. Ora, però, potrebbe essere arrivato il momento di scoprire quanto manca. Come facciamo a saperlo? Grazie a un esplicito teaser di… Burger King!

PS5 PlayStation 5 teardown

Esatto, la nota catena di fast food ha infatti condiviso tramite i propri account social un piccolo teaser dove il Re apre un sacchetto e viene illuminato da una luce blu e dal suono di avvio della console. Per iniziare, questo brevissimo video dà già una conferma: il suono stesso. PS5 avrà una sequenza d’avvio diversa rispetto a PS4, coerentemente all’idea di un vero e proprio salto generazionale e differentemente da Xbox Series X, la quale sta mantenendo su più livello un passaggio più fluido.

Il filmato ci informa anche di quando potremo scoprire nuove informazioni: il 15 ottobre 2020, ovvero il prossimo giovedì. Se avete dubbi a riguardo, sappiate che l’account ufficiale PlayStation ha condiviso il filmato con un’emote di un orecchio: è chiaramente un teaser a PS5.

Per ora non sappiamo cosa possiamo aspettarci, ma Daniel Ahmad, noto analista di Niko Parters, ha condiviso dei brevetti apparsi online tempo fa. I brevetti mostravano una tecnologia software che inseriva pubblicità commerciali all’interno dei videogiochi e chiede all’utente di dire ad alta voce il nome del prodotto per interrompere in anticipo il filmato e poter tornare a giocare.

Non ci sembra probabile che qualcosa del genere venga realmente inserito nei videogiochi, ma il brevetto usava come esempio proprio Burger King, come potete vedere voi stessi qui sotto.

Si tratta di una curiosa coincidenza, oppure no? Scopriremo di più su PS5 solo fra un paio di giorni: siete pronti?