10 views
0

PlayStation PC è il nome di una nuova etichetta di Sony dedicata alla conversione dei videogiochi delle sue console sul mondo del PC gaming. Anche se non abbiamo ancora un annuncio ufficiale, ciò è quanto emerge da Steam: tutte le uscite di Sony finite sulla piattaforma di Valve hanno cambiato il loro editore in “PlayStation PC LLC“.

Il processo di cambio nome da “PlayStation Mobile” a PlayStation PC dovrebbe essere cominciato ieri mercoledì 27 ottobre, quando alcuni utenti della piattaforma di Valve lo hanno notato. Altri utenti invece non registrano ancora il cambiamento, ma potrebbe essere questione di ore o giorni. Secondo Corporation Wiki, la comparsa di questa etichetta sul web tuttavia è avvenuta intorno ad aprile scorso, registrata attraverso i quartieri generali di Sony in California. Potrebbe sembrare una mera formalità, ma il fatto di istituire un’etichetta specifica con il nome PC è un segnale chiaro e forte che Sony intende aumentare la sua produzione di videogiochi su PC, come in fondo aveva già dichiarato nei mesi scorsi.

Gli ultimi videogiochi Sony portati su PC sono stati Horizon Zero Dawn ad agosto 2020 e Days Gone lo scorso maggio 2021, ma è nel 2022 che i porting sulla piattaforma PC aumenteranno di volume, con l’arrivo di Uncharted 4: Fine di Un Ladro e Uncharted: L’Eredità Perduta, seguiti da God of War. In questi giorni ci sono stati anche rumor che hanno coinvolto Sackboy: A Big Adventure, e chissà cos’altro potrebbe arrivare nel prossimo futuro.

Se avete seguito i rumor finora, ci sarebbe anche chi ipotizza che alcuni videogiochi potrebbero essere lanciati pochi mesi dopo l’esclusività su PlayStation o addirittura in contemporanea, come gli imminenti Horizon Forbidden West e God of War Ragnarok. Parlando con la rivista GQ, negli scorsi mesi il boss di PlayStation Jim Ryan ha rilasciato le seguenti parole: “C’è l’opportunità di esporre quei grandi giochi a un pubblico più ampio.