3 views
0

Nel corso di agosto avremo modo di giocare a Control, il nuovo titolo di Remedy Entertainment (Max Payne, Alan Wake, Quantum Brek). Ovviamente il team guarda già al futuro e pensa ai nuovi progetti che verranno. Secondo alcune voci, Sony PlayStation potrebbe essere una parte fondamentale di questi progetti.

Per iniziare, lo studio ha già stretto una collaborazione per Control: i contenuti aggiuntivi arriveranno prima su PS4; si tratta di un accordo commerciale abbastanza standard, ma può essere considerato un primo piccolo indizio dei buoni rapporti tra le due società. È invece molto interessante il fatto che Shuhei Yoshida abbia viaggiato fino a Helsinki per visitare sia Housemarque (Stormdivers, Resogun, Dead Nation) che Remedy.

Non è cosa di poco conto che il presidente di Worldwide Studios abbia speso il proprio tempo per fare visita a Remedy: potremmo considerarla una pura cortesia, oppure qualcosa di più. Ciò che rende tutto questo ancora più “sospetto” è il fatto che il team finlandese ha fatto visita a Naughty Dog e Insomniac Games in rapida successione. Sony spesso incoraggia le collaborazioni tra i propri team e questo evento non ha fatto altro che spingere l’acceleratore sui rumor che vogliono Remedy sempre più vicina a Sony.

La conclusione potrebbe essere duplice: Remedy potrebbe essere al lavoro su un nuovo gioco esclusivo per PlayStation (PS5, probabilmente), oppure Sony potrebbe essere addirittura intenzionata a comprare il team. Entrambe le opzioni sono affascinanti, anche se vanno in contrasto con Control. Il gioco è una nuova IP che di certo Remedy vorrà continuare ad evolvere (già è stato detto che il mondo di Control è stato immaginato per poter essere espanso): Sony potrebbe rendere i seguiti esclusivi, ma si tratterebbe di una “mossa alla cieca” visto che ancora non si sa se avrà successo.

Inoltre, Sony ha già a disposizione molti team dediti a opere single player lineari focalizzate sulla narrazione cinematografica: non ha realmente bisogno di aggiungere altri nomi al proprio portfolio. La verità è che per ora sono tutte speculazioni e non possiamo fare altro se non attendere annunci ufficiali o constatare la loro assenza. Diteci, vi piacerebbe vedere Remedy creare qualcosa in esclusiva per PS5?