0

Overwatch 2 è stato svelato all’inizio del mese durante il BlizzCon 2019, mostrandoci un sequel che è più focalizzato sul PvE e sulla storia rispetto al primo capitolo. Ovviamente non mancheranno anche contenuti dedicati al multigiocatore PvP, i quali saranno rilasciati anche nel primo capitolo. Ovviamente, il gioco punterà a migliorarsi sotto diversi punti di vista.

Proprio a questo riguardo, Blizzard ci racconta qualcosa tramite le pagine del PS Blog. “Overwatch 2 ci dà anche l’opportunità di raccontare più storie. Le mappe sono grandi quasi il doppio rispetto a quelle del primo capitolo. Si basano inoltre su una tecnologia molto più avanzata che ci permette di gestire clima dinamico, illuminazione, esplosioni e molto altro. Ci piace dire che le nostre mappe sono un quasi personaggio a sé e aiutano a raccontare la storia di Overwatch 2.”

Overwatch 2

Ha continuato affermando: “Ogni missione della Storia proporrà una introduzione e una conclusione cinematografica. Abbiamo collaborato con i nostri colleghi del team Story and Franchise per creare delle cinematiche per le missioni della storia e crediamo che saranno molto interessanti agli occhi dei nostri giocatori.

Come sappiamo, con Overwatch 2 Blizzard vuole proporre un mix di PvE e PvP, senza lasciare indietro i giocatori del primo capitolo. Si tratta di una scelta molto coraggiosa che potrebbe segnare un importante precedente per l’industria videoludica. Come ci hanno spiegato gli sviluppatori, anche se il guadagno a breve termine sarà minore, sul lungo termine sarà positivo perché tutti potranno spostarsi sul nuovo gioco quando lo riterranno più opportuno. Diteci, cosa ne pensate di quanto mostrato fino a questo momento? Overwatch 2 vi sta convincendo, oppure avreste preferito un titolo che si allontanasse in maniera più netta dal primo gioco?