2 views
0

Lanciati nella giornata di ieri, i server PTR di New World hanno un gravissimo problema. La novità, introdotta da Amazon Games per permettere ai giocatori del nuovo MMRPG di provare in anticipo tutti gli aggiornamenti più importanti e le feature che verranno aggiunte al gioco completo, hanno portato ad una serie di ban assolutamente inspiegabili, senza nessuna ragione.

New World

Andiamo con ordine: per accedere al PTR di New World occorre scaricare un pacchetto aggiuntivo, poiché i server di prova devono essere necessariamente differenziati da quelli pubblici. Moltissimi utenti, incluso un intero server di Discord, si sono però ritrovati bannati dopo aver provato a fare il login sui nuovi server. Una situazione assurda, considerato anche il motivo per cui questi giocatori sono stati bannati.

Stando al messaggio di errore riportato dagli utenti e poi diffuso online, chiunque sia stato bannato per aver provato ad entrare all’interno del PTR di New World lo è stato per motivi di cheating. In pratica un utilizzo di trucchi, che ha portato ad avere un blocco di ben 5 giorni. Gli account, infatti, saranno “sbannati” solamente nella giornata di domenica 14 novembre 2021. Un problema che ovviamente rende ingiocabile il titolo, considerando che il ban non si applica solo ai server di test, ma anche a quelli ufficiali che permettono di giocare con amici e conoscenti.

Al di là del ban, decisamente preoccupante, un altro fattore abbastanza inquietante è il silenzio di Amazon. Nonostante infatti l’enorme quantità di giocatori che riportano il problema (anche se è ovviamente difficile avere una stima precisa di quanto siano afflitti da questo disguido), la divisione gaming del colosso dell’ecommerce non si è ancora pronunciata in merito a questo enorme problema. La speranza è ovviamente che il tutto possa risolversi nel giro di breve tempo, considerando che un ban così lungo potrebbe compromettere la progressione dei giocatori.