3 views
0

Una delle esclusive più attese dagli appassionati del genere di riferimento è Gran Turismo 7, tornatosi finalmente a mostrare durante il PlayStation Showcase. Il trailer di presentazione ha rivelato molti dettagli del titolo, svelandone anche una data di lancio, ma ad aggiungere tante informazioni è stato un post sul PlayStation Blog. Dallo stesso, il presidente di Polyphony Digital, Kazunori Yamauchi, ha spiegato alcuni degli elementi del gioco, illustrando nel dettaglio le principali novità. Tuttavia, è venuto alla luce un dettaglio che non ha fatto per nulla felici gli amanti della serie.

Gran Turismo 7

Si parte dalla campagna, dove Yamauchi racconta che i giocatori avranno modo di cominciare dalla GT World Map, che riprenderà le “radici dell’esperienza della campagna di Gran Turismo“. Nel post spiega che “la campagna è anche un luogo in cui i singoli giocatori intraprenderanno i propri viaggi unici e acquisiranno esperienze di apprendimento della vita”, toccando quindi le corde emotive degli appassionati dei racing game.

Come abbiamo visto nel trailer del PlayStation Showcase, anche l’editor livree introdotto in Gran Turismo Sport farà il suo ritorno: possiamo quindi aspettarci novità all’accessibilità, all’interfaccia e all’usabilità più in generale. Viene però introdotta “Scapes”, ovvero un maggiore controllo della modalità foto che permetterà di scattare foto estremamente realistiche utilizzando la tecnologia HDR, presupponendo che abbiate uno schermo che la supporti.

Gran Turismo 7

Anche qui Yamauchi tocca il lato emotivo dell’opera, spiegando che potremo “fotografare le vostre auto liberamente in luoghi fotografici, in 43 paesi e oltre 2.500 località, e ogni momento catturato può essere condiviso con altri che hanno il vostro stesso amore e passione”. Dal PlayStation Blog viene poi ricordato che Gran Turismo 7 includerà molti circuiti che hanno fatto la storia della serie, come la Trial Mountain e l’High-Speed Ring, oltre che a proporne di completamente nuovi.

Yamauchi si mostra poi felice dei risultati ottenuti su PlayStation 5 dato che i circuiti classici potranno trovare nuova vita grazie alla potenza di PlayStation 5. Interessante come il presidente di Polyphony Digital racconti Gran Turismo 7 come un “gioco di collezione di auto” più rispetto al passato, che tornerà il GT Café e il comparto di GT Auto. Insomma, l’attesissimo racing game esclusivo di PlayStation può davvero far contenti gli appassionati, ma un dettaglio del PlayStation Blog sta scatenando molti dibattiti e commenti degli utenti in attesa di poterlo giocare.

Di fatti, come possiamo vedere in calce al post, molte novità illustrate richiedono una connessione a internet costante: tra queste ci sono GT Auto, GT Café, i circuiti Trial Mountain e High-Speed Ring, l’appena annunciato Scapes, l’editor di livree e addirittura la modalità campagna. Di conseguenza, se la vostra console non sarà sempre connessa a internet potrete fare davvero ben poco su Gran Turismo 7. Per il momento, né Sony e né Polyphony Digital hanno commentato la scelta, ma speriamo lo facciano a breve dato che gli appassionati non sono affatto contenti di questa decisione. Ricordiamo ai lettori che Gran Turismo 7 sarà rilasciato il 4 marzo 2022 su PlayStation 5 e PlayStation 4.