4 views
0

COD Modern Warfare potrebbe essere tranquillamente il protagonista di questi primi tre mesi dell’anno. Il titolo firmato Infinity Ward ha avuto diversi problemi, specialmente riguardanti la comunicazione con gli utenti e alcuni aggiornamenti alle volte disastrosi. Sicuramente quattro giorni fa, lo sparatutto più famoso di tutti i tempi è tornato in voga grazie all’aggiunta della modalità battle royale chiamata Warzone. Probabilmente le indiscrezioni iniziate già lo scorso mese hanno portato a riparlare del gioco, tanto che negli Stati Uniti è tornato in vetta alla classifica delle vendite.

In ambito software, COD Modern Warfare ha riconquistato la prima posizione, persa nel mese di gennaio dal titolo firmato dai ragazzai di Cyberconnect2, Dragon Ball Z Kakarot. Nel mese di febbraio l’ibrido tra picchiaduro ed action RPG è sceso alla quarta posizione, mentre in seconda posizione possiamo vedere NBA 2K20 ed al terzo ormai il sempre presente ed immortale GTA 5. Qui sotto potete vedere la classifica generale.

Call of Duty Modern Warfare

  1. Call of Duty: Modern Warfare 2019
  2. NBA 2K20
  3. Grand Theft Auto 5
  4. Dragon Ball Z: Kakarot
  5. Tom Clancy’s The Division 2
  6. Mario Kart 8
  7. Ring Fit Adventure
  8. Madden NFL 20
  9. Super Smash Bros. Ultimate
  10. Star Wars Jedi: Fallen Order

C’è da aprire ovviamente una parentesi dell’ambito hardware, in quanto Nintendo Switch negli Stati Uniti continua a dominare le classifiche da diverso tempo. La console ibrida della casa di Kyoto risulta essere ad ora la console più venduta del 2020. L’analista di NPD Mat Piscatella ha aggiunto che le vendite software ed hardware sono diminuite rispettivamente del 36% e del 34% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

Cosa ne pensate di questa notizia? Avete provato la modalità battle royale di COD Modern Warfare? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto. Come sempre vi invitiamo a rimanere sintonizzati per tutte le novità in ambito videoludico.