3 views
0

Nelle ultime settimane si sono susseguiti moltissimi rumor e leak sul nuovo capitolo della serie di Battlefield. Che la situazione sia sfuggita di mano ad Electronic Arts non è certo un segreto, ma con la presentazione ufficiale del gioco nei prossimi giorni l’attesa di scoprire tutte le informazioni sul titolo si fa sempre più grande. Oggi veniamo a scoprire un’interessante nuova acquisizione in casa EA, ora che l’azienda ha fatto sapere di aver assunto Byron Beede, ex executive vice president e general manager della serie di Call of Duty.

Battlefield V

Beede lavorerà in contatto diretto con Vince Zampella, uno dei co-fondatori di Respawn Entertainment e Infinity Ward, gli studi dietro Apex Legends e la serie di Modern Warfare. Parliamo quindi di nomi importanti, che hanno lavorato su opere di grande spessore: l’acquisizione di Byron Beede rappresenta quindi la volontà di EA di fare le cose in grande con Battlefield 6 che, speriamo, sarà un titolo di qualità.

Con il rilascio di Battlefield V, Electronic Arts ha smesso di pubblicare capitoli del franchise dando quindi spazio libero al suo competitor diretto, Call of Duty, nella pubblicazione di titoli nuovi e sempre più seguiti. Va da sé che l’imminente ritorno di Battlefield ha scatenato la curiosità di moltissimi giocatori, soprattutto quelli veterani che avevano amato il terzo e quarto capitolo. Il nuovo Battlefield, secondo le voci di corridoio, prevederà anche una modalità battle royale stand-alone e una versione mobile, come ha scelto di fare Activision con Call of Duty negli ultimi anni.

Battlefield V

Le premesse per il prossimo capitolo della serie di Battlefield si fanno quindi molto interessanti, motivo in più per cui non vediamo l’ora di scoprire maggiori dettagli durante la sua presentazione ufficiale che, ricordiamo, si terrà il 9 giugno 2021. Inoltre, non dimenticate che Electronic Arts terrà anche un EA Play Live durante la fine del mese di luglio. Quali sono le vostre aspettative sul nuovo Battlefield? Fatecelo sapere con un commento e restate connessi sulle nostre pagine per non perdere ulteriori novità.