views
0

A pochi giorni dal lancio i riflettori tornano nuovamente a posarsi su Astral Chain, titolo di Platinum Games che tanto è piaciuto alla critica specializzata. Purtroppo i motivi di questo interesse sono purtroppo stavolta sbagliati e riguardano l’ennesimo bombardamento di recensioni negative da parte di un grande numero di videogiocatori.

Nonostante il titolo abbia infatti su Metacritic una lusinghiera media di ben 87 punti da parte appunto della critica specializzata, quella riservata agli utenti è più bassa di quasi venti punti percentuali. Una differenza netta ed evidente, chiaro simbolo della presenza del tanto controverso fenomeno conosciuto come review bombing. Nonostante sia difficile se non impossibile trovare la causa scatenante è molto probabile che essa vada ricercata nell’esclusività dell’opera per la piccola ibrida di casa Nintendo.

Astral Chain
Nonostante questa pioggia di recensioni negative Astral Chain è un titolo di tutto rispetto. “Astral Chain si è rivelato, indubbiamente, una piacevolissima sorpresa. La capacità di amalgamare fra loro diverse tipologie di gioco, a un combat system sfaccettatissimo e in grado di mostrare tutte le capacità di Platinum Games nel settore, ha dato vita a un hack and slash peculiare, solido e dannatamente divertente. Seppur siano presenti alcune sbavature da tenere in considerazione, questa nuova proprietà intellettuale, che si va ad aggiungere alla pletora di esclusive di spessore di Nintendo Switch risulta, senza ombra di dubbio, un titolo che consigliamo di provare a chiunque sia in possesso della console ibrida del colosso di Kyoto e che sia alla ricerca di un’esperienza, per certi versi, innovativa e dalla forte personalità.”

Che ne pensate di questa notizia e soprattutto di questo controverso fenomeno? Non credete che oramai si è forse sorpassato il limite? Fateci sapere che ne pensate direttamente nei commenti!