14 views
0

No, il titolo non è un errore: esiste un emulatore di nome DuckStation che permette di fruire dei videogiochi della prima PlayStation su Xbox Series X|S, con possibilità di upscalare tutto in 4K! Il tutto accade grazie a delle funzioni presenti nell’emulatore che permettono di far girare i vecchi giochi della PS1 con una resa grafica superiore.

DuckStation era un emulatore già celebre nel panorama dei retrogamer, ma adesso è stato prodotto un porting proprio per Xbox Sereis X|S, le console next-gen di Microsoft. A descrivere il funzionamento dell’emulatore della PlayStation su Xbox ci ha pensato lo YouTuber Modern Vintage Gamer con un suo video, spiegando che l’emulatore ha recentemente ricevuto un aggiornamento che l’ha reso compatibile con Xbox Series X|S.

DuckStation permette di attivare il True Color Rendering, una funzione che disabilita il rumore bianco che la vecchia PlayStation aveva sulle TV a tubo catodico. Inoltre, attivando il Texture Filtering, le texture pixellose dei modelli 3D vengono spalmate sui poligoni man mano che questi vengono resi sempre più grandi per supportare la risoluzione di Xbox. DuckStation corregge anche il Texture Warping, ossia quell’effetto che accade quando i bordi di un elemento di gioco si deformano o tremolano mentre la telecamera si sposta, un problema molto comune nei giochi 3D della prima PlayStation, come per esempio Metal Gear Solid. A proposito di MGS, proprio negli scorsi giorni è stato trovato un nuovissimo glitch che sta facendo impazzire gli speedrunner.

Di default, i giochi emulati da DuckStation vengono eseguiti al loro framerate originale per evitare qualunque problema di compatibilità, dato che questi titoli non erano mai stati pensati per girare a 60 FPS. Eppure, l’emulatore implementa un’opzione di overclock della CPU emulata che come risultato può portare i titoli PS1 a raggiungere gli agognati 60 FPS. Attenzione perché stiamo parlando di una modalità di utilizzo di Xbox Series X|S non ufficiale e sconsigliata dai suoi produttori. Per poter installare l’emulatore DuckStation sulla console di Microsoft, infatti, è necessario avere la Developer Mode abilitata.