28 views
0

Con la sua nuova analisi tecnica Digital Foundry ha non solo promosso a pieni voti The Touryst ma lo considera come uno dei migliori titoli pubblicati nel 2019 per Switch. Il gioco, sviluppato dallo studio tedesco Shin’en Multimedia, è un gioco d’azione in stile puzzle game che è stato pubblicato il 21 novembre per la console Nintendo. Digital Foundry non esita a definire geniali gli sviluppatori per le soluzioni tecniche che sono riusciti a trovare e definisce The Touryst come il loro miglior gioco mai realizzato. Il gameplay viene definito affascinante ma è sopratutto l’aspetto tecnico a stupire Digital Foundry.

Tra i punti di forza trovati nell’analisi c’è innanzitutto il motore del gioco che pur essendo proprietario garantisce un’ottima e consistente resa della grafica a The Touryst. Tra gli altri pregi vengono elencati l’assenza di schermate di caricamento con passaggi velocissimi da un’isola all’altra, l’ottima resa della profondità di campo, l’audio simulato come se fosse prodotto dai chip sonori delle vecchie console e ancora il framerate costantemente a 60 fps.

The Touryst

The Touryst è fondamentalmente un gioco d’azione e avventura in cui il protagonista è chiamato a risolvere attraverso una serie di puzzle i misteri dell’arcipelago in cui è ambientato il gioco. Ognuna di questa isole è estremamente caratterizzata con un proprio stile facilmente riconoscibile.

Inoltre il gioco propone anche una serie di attività secondarie tipiche del genere sandbox come poter fare immersioni, nuotare, visitare sale giochi in cui provare alcuni titoli inediti. Il titolo per Nintendo Switch, inoltre, ha dimensioni davvero contenute dato che complessivamente raggiunge appena i 231 MB. Se siete interessati a questo originale titolo di  Shin’en Multimedia potete visitare direttamente la pagina sull’eShop Nintendo anche se, purtroppo, il titolo non è stato adattato per la lingua italiana.