3 views
0

Che The Last of Us 2 sia un grandissimo gioco è ormai noto, ma come ben sappiamo l’opinione oggettiva della stampa non sempre combacia alla perfezione con i gusti del pubblico. Nell’ultimo periodo, inoltre, abbiamo più volte letto di attacchi al gioco e, sopratutto, di un ennesimo fenomeno di review bombing. Tutto questo, però, non ha in alcun modo pesato sul videogame. The Last of Us 2 ha infatti venduto più di 4 milioni di copie in soli tre giorni.

La notizia arriva direttamente da Sony Interactive Entertainment tramite il PlayStation Blog. Vediamo il messaggio di Eric Lempel, Senior Vice President presso PlayStation Worldwide Marketing: “Siamo felici di informarvi che The Last of Us 2 è ora l’esclusiva PS4 che ha venduto più rapidamente di sempre, con più di 4 milioni di copie vendute entro il 21 giugno [il gioco è uscito il 19 giugno, ndr]. Questo traguardo non sarebbe stato raggiunto senza il supporto dei nostri fantastici fan, quindi, a nome di tutti i membri di SIE, grazie mille!”

The Last of Us 2

Anche Neil Druckmann, Vice Presidente di Naughty Dog e Director di The Last of Us 2, ha condiviso un messaggio con i giocatori:


Siamo immensamente grati per i milioni di fan di tutto il mondo che hanno giocato a The Last of Us Parte 2 e hanno condiviso le proprie esperienze con noi nel corso delle scorsa settimana. Abbiamo voluto raccontare un nuovo tipo di storia, una che tratta di tematiche difficili e ti mette alla prova in modi inaspettati.

Scoprire quanto tale esperienza abbia colpito molti di voi ed essere testimoni di discussioni ragionate che il gioco ha fatto scaturire è stato incredibile. Siamo anche stati ispirati dalla vostra creatività, grazie alle fotografie scattate con la modalità foto, alle incredibili gif di gameplay e alle canzoni che avete registrato usando la chitarra di Ellie. The Last of Us 2 è stato possibile grazie allo sforzo di centinaia di talentuosi e appassionati sviluppatori presso Naughty Dog.

Non possiamo immaginare un più grande onore che vedere la stessa passione anche nelle persone che lo giocano. Grazie a tutti per averci aiutati a raggiungere questo traguardo incredibile.