5 views
0

Diversi giorni fa ci sono state diverse segnalazioni da parte di alcuni utenti riguardanti alcuni account Switch hackerati, raggiungendo con il passare del tempo un picco di segnalazioni di sospetti accessi non autorizzati sui propri account Nintendo Network. Stando alle dichiarazioni di alcuni, è stato chiarito che anche una volta cambiata la password, dopo diversi minuti è stato segnalato un nuovo accesso sconosciuto da un altra nazione. Proprio nella giornata odierna è arrivata purtroppo l’ufficialità da parte di Nintendo. Attraverso un tweet hanno confermato che sono stati violati più di 160.000 profili.

La casa giapponese ha fatto sapere sono stati rubati nomi utenti e password attraverso servizi esterni di Nintendo e con molta probabilità dovuti alla condivisione dei propri dati da parte dei giocatori a determinate piattaforme. Oltre ai dati personali come nickname e quant’altro, non sono stati asportati i dati delle carte di credito ma criptati solamente. Nintendo ha deciso di comunicare quanto segue.

In seguito ai primi risultati delle nostre indagini, abbiamo deciso di revocare la possibilità di utilizzare un Nintendo Network ID per eseguire l’accesso all’account Nintendo. Tutti gli altri metodi rimangono disponibili. Come ulteriore precauzione, contatteremo presto gli utenti per i quali sospettiamo si siano verificati accessi non autorizzati, invitandoli a reimpostare le password del Nintendo Network ID e dell’account Nintendo.

Una situazione che sicuramente non rosea da parte di Nintendo che dovrà sicuramente rimediare il prima possibile. L’unica cosa che possiamo consigliarvi è di cambiare la password ed abilitare la verifica in due passaggi per l’accesso al proprio account. Cosa ne pensate di questa notizia? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto nella sezione apposita. Come sempre vi invitiamo a rimanere sintonizzati per tutte le novità a riguardo.