1 views
0

PlayStation ha saltato l’annuale appuntamento dell’E3. Si è trattato probabilmente della scelta migliore, dal punto di vista del marketing, ma all’atto pratico noi giocatori ci siamo ritrovati senza seri aggiornamenti sui principali titoli per PS4, escluso Death Stranding, che è stato presentato in una diretta dedicata. Molti pensavano che Sony avrebbe mandato in onda una nuova puntata dello State of Play, non troppo lontano dall’E3 2019, ma così non è stato.

Ora, emerge un rumor tramite le pagine di Neogaf secondo il quale la data del prossimo State of Play è stata decisa: secondo quanto riportato, sarà trasmesso il 1 novembre e, a differenza del passato, dovrebbe coinvolgere nomi molto importanti. Prima di tutto, pare che potremo vedere ancora una volta Death Stranding, il quale sarà disponibile a partire dall’8 novembre.

PlayStation - State of Play

Inoltre, ci sarà anche spazio per un nuovo trailer di The Last of Us 2, l’attesissimo titolo di Naughty Dog che ci permetterà di continuare le avventure di Elly e Joel. Il trailer dovrebbe anche rivelare la data di uscita, che sarebbe fissata per il maggio 2020. Oltre ai titoli esclusivi PlayStation, potremo vedere Star Wars Jedi Fallen Order: il gioco sarà disponibile dal 15 novembre, quindi non sarebbe strano trovarlo in questo State of Play.

Infine, pare “confermato” che non ci sarà spazio per Ghost of Tsushima, il gioco di Sucker Punch (inFamous). La fonte afferma comunque che lo sviluppo sta procedendo bene; ci sono giusto alcuni ritardi causati dalla volontà di rendere il gioco visivamente incredibile.

È superfluo sottolineare che questi sono solo rumor e quindi non vanno considerati come informazioni ufficiali. Per ora non possiamo fare altro se non attendere una dichiarazione da parte di PlayStation. Forse, dopo la Gamescom, potremo