4 views
0

Negli ultimi anni abbiamo visto diverse innovazioni a livello ludico e non solo e ,ora come ora, sono solide realtà cose che solo fino a pochi anni fa vedevamo come puramente utopiche. Basti solo ad esempio pensare al gaming in streaming, con Google Stadia già da ora presente sul mercato con un prodotto di tutto rispetto. Secondo il presidente di Nintendo il cosiddetto cloud gaming non farà però sparire a breve le console tradizionali dal mercato.

Shuntaro Furukawa ha espresso tale pensiero durante un’intervista, rispondendo ad una domanda che gli chiedeva se l’hardware dedicato, vedi ad esempio Nintendo Switch, fosse destinato nel breve termine a diventare un qualcosa di superato.

Nintendo Switch

Shuntaro Furukawa ha così risposto a tale domanda: “Certo, è possibile che il cloud gaming nei prossimi dieci anni catturi l’interesse del pubblico ma credo, ora come ora, che le console tradizionali non spariranno. Serviranno molto più di dieci anni prima che ciò succeda. Detto questo, del resto, sarebbe veramente stupido al giorno d’oggi concentrarsi su giochi solamente per tali sistemi tradizionali: se il tuo pubblico comincia a pensare di poter giocare sugli smartphone o su altre console sei finito.”

Un punto di vista, quello del presidente di Nintendo, assolutamente interessante e che mostra come il cloud gaming sia oramai una solida realtà, considerata anche da tutti quei publisher storicamente più tradizionali e che hanno fatto dell’unicità delle proprie console il proprio personale cavallo di battaglia.

Che ne pensate dell’intervento di Furuwaka, condividete il pensiero del presidente di Nintendo o vedete il gaming in streaming in un modo completamente diverso? Fateci sapere che ne pensate direttamente nei commenti sotto questa notizia.