3 views
0

La Digital Edition della PS5 sta per ricevere una nuova revisione secondo quanto trapela dal sito ufficiale giapponese di PlayStation. Il nuovo manuale delle istruzioni descriverebbe una diminuzione del peso della console di circa 300 grammi, ma ancora non è chiaro cosa possa essere stato modificato dell’architettura della console. Prova costume centrata per Sony?

PS5 è tra i dispositivi tecnologici più colpiti dagli effetti collaterali della pandemia: introvabilità dei chip, rallentamenti produttivi e di distribuzione, interferenza di bot e bagarini. Sony aveva già parlato qualche mese fa della possibilità di apportare modifiche alla struttura hardware della console sia per venire incontro alle nuove esigenze del mercato che a partire dal 2020 è un po’ cambiato sotto un po’ punti di vista, sia per velocizzarne la produzione.

Sembrerebbe che la tanto paventata modifica stia per arrivare: nella pagina delle specifiche del libretto di istruzioni caricato sul sito ufficiale giapponese (consultabile qui) è riportato che la PS5 Digital Edition pesa 3.6Kg invece degli originali 3.9Kg. Allo stato attuale ancora non è chiaro cosa sia cambiato in questa revisione della console in quanto, a parte il peso, tutte le altre specifiche tecniche restano le medesime dei precedenti modelli. Un’altra modifica è stata fatta al supporto verticale: con i prossimi modelli sarebbe finalmente possibile svitarlo a mano invece che ricorrere a un cacciavite.

Il nuovo manuale è stato reso disponibile nel corso della giornata anche sui siti dei maggiori distributori di elettronica in Giappone come le catene Nojima e GEO. In particolare, sulle pagine di GEO si riporta che la disponibilità delle nuove console è segnata per il 20 luglio 2021, anche se in realtà pare non sia arrivato ancora niente nemmeno nella distribuzione giapponese. Se non altro, questo è un segnale che qualcosa sta cambiando e che, magari, presto avremo la prima revisione di PS5 anche in occidente. Scalper permettendo.