15 views
0

L’inverno di quest’anno sarà segnato dall’uscita delle console next-gen PS5 e Xbox Series X. Nel mondo video ludico tutti gli occhi sono puntati sulla nuova generazione che prenderà il posto delle care PS4 e Xbox One, le quali ci accompagnano dal 2013.

I confronti e le speculazioni fra la vecchia e nuova generazione di console non possono di certo mancare. Ovviamente PlayStation 5 e Xbox Series X saranno decisamente più potenti e meglio performanti delle loro versioni precedenti, ma al loro lancio avranno un maggiore successo?

playstation 5 e xbox series x

Nell’ultimo numero del magazine MCVUK, l’analista Piers Harding-Rolls (Capo del Games Research presso l’IHS Markit) esprime grandi aspettative per il lancio di PS5 e Xbox Series X. L’esperto afferma che ci siano sufficienti ragioni per credere che le console next-gen al loro lancio supereranno di gran lunga il numero di vendite dei loro predecessori; ciò a patto che vengano rispettate due importanti condizioni.

Ecco quanto riportato da MCVUK:

Anche se abbiamo solo poche informazioni sul lancio delle console di nuova generazione, mi aspetto che il lancio di PS5 e Xbox Series X sarà molto positivo, a patto che non ci siano limitazioni nelle forniture e i prezzi rientrino in un intervallo accettabile, cioè dai 499$ in giù.

Con “molto positivo” intendo che sia PS5 che Xbox Series X supereranno le cifre raggiunte al lancio di PS4 e Xbox One. Questo perché PS4 ha una base di utenti attivi significativamente maggiore di PS3 nel 2013, il che mette Sony in una posizione di vantaggio. Mi aspetto che anche il lancio di Microsoft sarà migliore rispetto a quanto visto con Xbox One, e che si troverà in una situazione comoda per il passaggio immediato degli utenti alla nuova console.

Secondo Piers Harding-Rolls i due colossi del gaming si faranno inoltre concorrenza nei servizi di abbonamento, aspetto che sarà cruciale per la scelta di una console da parte dei giocatori:

Con le nuove console mi aspetto una maggiore attenzione sui servizi per contraddistinguere le proprie offerte. Microsoft si concentrerà su Xbox Game Pass, ma solo come parte di un mezzo più grande per accedere ai contenuti sfruttando diversi canali e modelli di monetizzazione. Non mi aspetto una transizione totale verso i servizi in abbonamento. Mi aspetto poi che Sony continui a evolvere PlayStation Now. Il modo in cui i detentori delle piattaforme fonderanno i loro servizi e come li integreranno con le offerte di prodotti avrà un ruolo decisivo“.

Voi cosa ne pensate delle parole dell’analista? Il lancio di queste due console avrà davvero tutto questo successo? Fatecelo sapere nei commenti.