3 views
0

Il prossimo Nintendo Direct, fissato per il prossimo 15 giugno durante l’E3 2021, potrebbe rivelarsi il più grosso evento organizzato dal Colosso di Kyoto da qualche tempo a questa parte, così come uno dei più deludenti se la lunga lista di aspettative, generate dalle informazioni sibilline che l’azienda ha “lasciato correre” nel corso delle scorse settimane, si rivelasse totalmente infondata. In questo articolo fatto di previsioni e speranze, però, abbiamo deciso di non includere Nintendo Switch Pro, la nuova console che potrebbe venire mostrata prima, dopo o durante la fiera ma che, allo stesso tempo, potrebbe rivelarsi il più grosso abbaglio di questo 2021 fatto di rinvii e aspettative mancate.

Zelda Breath Of The Wild 2

In seguito alle scuse da parte di Eiji Aonuma durante l’ultimo Nintendo direct, i tempi dovrebbero essere oramai propizi per la presentazione ufficiale del seguito di The Legend Of Zelda Breath Of the WildDopo il teaser trailer mostrato oramai qualche anno fa, il seguito diretto del precedente capitolo della celebre serie di Nintendo è sparito dai radar. Le correnti di pensiero in merito sono due, ben distinte e vedono da un lato l’uscita imminente del titolo, addirittura nell’ultimo quarto del 2021.

L’altro versante, invece, suppone che non sia possibile che The Legend of Zelda Breath Of The Wild 2 veda la luce prima del 2022 inoltrato, anche in virtù dei rallentamenti dei lavori scaturiti in seguito alla pandemia globale ancora in corso. Qualunque sia la verità, è indubbio che Nintendo sfrutterà la cassa di risonanza dell’E3 2021 per mostrarci qualcosa di più in merito alla nuova avventura di Link, speriamo con una data di uscita al seguito. Il palcoscenico virtuale ddi Nintendo, inoltre, potrebbe anche rivelarsi ottimo per mostrare eventuali attività collaterali sviluppate attorno all’importante trentacinquesimo anniversario della serie di The Legend Of Zelda. 

The Legend of Zelda Breath of the Wild 2

Mario Kart 9

No, non è follia pensare concretamente che un annuncio in merito a un nuovo capitolo della celebre serie di kart di Nintendo, sia alle porte. Mario Kart 8 è uscito, oramai, nel lontano 2014 e la scelta di portare la versione Deluxe del titolo su Switch a ridosso dell’uscita della console si è rivelata una mossa vincente da parte del Colosso di Kyoto. Proprio in virtù del successo raggiunto da questa riedizione, che vi ricordiamo eguaglia in vendite Animal Crossing New Horizon, siamo più che certi che Nintendo abbia in servo uno di quegli annunci inaspettati al limite del recente reveal di Splatoon 3.

Se poi si considera che il team di sviluppo dietro al precedente capitolo è al lavoro su un nuovo progetto da diverso tempo, tutto porta a pensare che Mario Kart 9 sia molto più vicino di quanto si creda e che forse la recente pandemia ha obbligato Nintendo a rivalutare il suo annuncio, potenzialmente previsto per il trentacinquesimo anniversario di Super Mario celebrato lo scorso 2020. Resta da vedere se sarà proprio il palco dell’E3 2021 quello scelto dalla compagnia per presentare al mondo il suo prossimo “campione di incassi”. 

Mario Kart 8 Deluxe

Project Triangle e Splatoon 3

La coppia d’assi lanciata sul tavolo da Nintendo allo scorso Direct non crediamo rimanga nell’ombra durante il prossimo E3. Project Triangle si è dimostrato, tramite la demo messa a disposizione da Square Enix, un validissimo progetto, con un potenziale immenso e che chiede a gran voce di essere mostrato più approfonditamente, magari confermando la data di uscita nei primi mesi del 2022. Splatoon 3, al contrario, è stata una vera e propria sorpresa.

Pur sapendo il successo che una delle IP più recenti di Nintendo ha riscosso in tutto il mondo, imponendosi nel settore degli eSports a suon di secchiate d’inchiostro, non pensavamo di vedere un seguito così presto… il che ci fa pensare, per forza di cose, a una produzione sviluppata non solamente per espandere tutto il potenziale ancora inespresso dalla serie ma, soprattutto, per mostrare i muscoli della tanto vociferata Nintendo Switch Pro durante il prossimo E3. 2022 alla fine è solo un numero e l’uscita di Splatoon 3 potrebbe essere più vicina di quello che si crede e cadere nei primi mesi del nuovo anno, andando a coprire alla perfezione quella fetta di utenza votata alle produzioni che ruotano attorno al gioco online.

Pokémon all’E3 di Nintendo?

Ve lo diciamo con una certa supponenza, che speriamo ci perdonerete, i Pokémon non saranno presenti nel Nintendo Direct del prossimo E3. Il motivo è molto banalmente da ritrovarsi nella formula adottata ultimamente da Nintendo, o meglio da The Pokémon Company, di riservare alle novità dedicate ai celebri Pocket Monster un evento a se stante, molto probabilmente pianificato nel corso della prossima estate per promuovere, e mostrare maggiormente nel dettaglio, Leggende Pokémon: Arceus e la coppia composta da Pokémon Diamante Lucente e Pokémon Perla Splendente. Non è però da escludere un cambio di rotta parziale che mostri magari qualche dettaglio dei due remake di prossima uscita durante il Nintendo Treehouse pianificato in seguito al Direct del 15 giugno.  

Leggende Pokémon Arceus

Un nuovo progetto legato a Donkey Kong

Come detto anche per Mario Kart 9, non siamo folli, semplicemente con il clamore generato dal venticinquesimo anniversario di Pokémon, e dal trentacinquesimo compleanno di Zelda, Nintendo sembra essersi dimenticata che Donkey Kong spegne 40 candeline quest’anno. Non vogliamo credere che Nintendo si sia dimenticata della sua icona più vecchia e il team dietro allo splendido Donkey Kong Country Tropical Freeze è sparita dalle scene da troppo tempo per non farci pensare che sia al lavoro su un nuovo capitolo per la console ibrida di Nintendo. Resta solo da capire se sarà l’E3 2021 a rispondere a questo quesito o se rivedremo il celebre “gorilla con la cravatta” più avanti nel corso dell’anno. 

Donkey Kong Country

Aspettative e Certezze

Ma in tutto questo dove sono Bayonetta 3 e Metroid Prime 4? Bè non siamo di certo noi a conoscere la risposta a questa domanda ma indubbiamente, come voi, siamo bramosi di sapere a che punto siano i lavori da parte di Platinum Games e Retro Studios. Allo stesso tempo siamo curiosi di sapere se è vero il rumor lanciato da Emily Rogers che vede un nuovo capitolo bidimensionale di Metroid in arrivo entro la fine del 2021 a opera di Mercury Steam. In compenso siamo abbastanza certi di vedere la tradizionale passerella di “micro-trailer” dedicata alle uscite più imminenti previste per l’estate di Nintendo Switch quali: Monster Hunter Stories 2: Wings of Ruin, Mario Golf: Super Rush, The Legend of Zelda: Skyward Sword HD, Neo: The World Ends With You e No More Heroes 3.

Ovviamente ci aspettiamo anche il tradizionale annuncio dei nuovi lottatori che verranno inseriti in Super Smash Bros. Ultimate e, speriamo, il tanto vociferato update di Animal Crossing New Horizons che dovrebbe introdurre numerosi nuovi contenuti. Comunque vada il Direct di Nintendo pianificato per l’E3 2021, di carne al fuoco ce ne è davvero tanta, bisogna solo vedere quali portate il Colosso di Kyoto deciderà di servirci.