6 views
0

È finita: Crystal Dynamics ha deciso di staccare il supporto a Marvel’s Avengers, il suo GaaS (Game as a Service) dedicato alla squadra di eroi della casa editrice statunitense. L’annuncio è arrivato nel corso della notte italiana, tramite un lungo post pubblicato sul sito web ufficiale, che ha illustrato le tappe che porteranno il team di sviluppo a interrompere il supporto a un progetto travagliato, che ha esordito sul mercato con tanti problemi e accolto freddamente dalla critica.

Marvel’s Avengers riceverà l’ultimo aggiornamento il 31 marzo 2023. L’update 2.8 concluderà i due anni e mezzo di supporto al titolo, non privi di intoppi e rinvii. Lo stesso giorno, il team di sviluppo chiuderà il marketplace, rendendo gratuiti tutti i cosmetici, le emote, i nameplate e molti altri elementi. La data di fine del supporto è previsto per il 30 settembre 2023, quando Crystal Dynamics non si occuperà più del gioco e verranno rimosse dalla vendita le copie digitali per PC, PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series S e Xbox Series X. Non è però chiaro se il gioco uscirà anche dal catalogo di Xbox e PC Game Pass.

Pur concludendo il supporto, il titolo resterà comunque accessibile a tutti. I contenuti single player e multiplayer resteranno a disposizione dei giocatori, ma non è possibile garantire il corretto funzionamenti degli stessi. Oltre a interrompere ogni aggiornamento importante, infatti, Crystal Dynamics non si occuperà più neanche del bug fixing e di rilasciare aggiornamenti in grado di mantenere attiva la struttura online.

L’annuncio della chiusura non ci coglie in realtà di sorpresa. Marvel’s Avengers non è nato sotto una buona stella ed è chiaro che Crystal Dynamics intenda concentrarsi su altri progetti, decisamente più affini, come per esempio il nuovo Tomb Raider e Perfect Dark, esclusiva Xbox Series S e Xbox Series X, sviluppata in collaborazione con The Initiative.