3 views
0

Durante la scorsa generazione videoludica abbiamo visto molte opere prendere il dominio del mercato. Una di queste è sicuramente la creatura dei francesi Dontnod. Life is Strange è stato per molti un’esperienza alquanto indimenticabile grazie alla sua storia ed ai personaggi. Dopo un primo capitolo apprezzato in unanimità sia da stampa che giocatori, i ragazzi di Dontnod hanno deciso di dare vita ad un sequel del gioco. Purtroppo Life is Strange 2 non è riuscito ad avere lo stesso impatto del primo capitolo, ma questo non ha fato demordere il team di sviluppo.

Life is Strange

Infatti, stando a dei recenti rumor comparsi in rete il terzo capitolo dedicato alla saga sarebbe in una fase molto avanzata di sviluppo. Secondo gli stessi pettegolezzi siamo venuti a sapere anche dei primi dettagli riguardante il numero di episodi di Life is Strange 3, il nome della protagonista e tanto altro ancora. Partendo con ordine, anche questo terzo capitolo verrà composto da 5 episodi che (molto probabilmente) usciranno a distanza periodica (come già avvenuto per i primi 2 giochi).

Sappiamo anche che la protagonista si chiamerà Alex è sarà una donna di origini asiatiche. Ancora una volta tornerà l’elemento paranormale ed in questo caso la protagonista avrà modo di leggere la gente delle persone. Tornerà anche il setting della piccola cittadina americana molto simile ad Arcadia Bay dove, la nostra eroina scoprirà non solo cosa sono in grado di fare i propri poteri, ma anche dei misteri molto particolari riguardanti la città stessa.

Stando sempre alla stessa fonte, questo terzo capitolo non sarà sviluppato dai ragazzi di Dontnod ma dai Deck Nine (già responsabili di Before the Storm). Il titolo ufficiale di questo nuovo gioco dovrebbe essere Life is Strange: True Colors e dovrebbe uscire su praticamente tutte le piattaforme di gioco attualmente disponibili sul mercato (in quanto sfrutterebbe l’Unreal Engine 4). Addirittura il gioco uscirà persino sulla console ibrida di casa Nintendo. Ovviamente ci tocca ancora aspettare qualche conferma ufficiale, ma per il momento questi primi dettagli sembrano più che interessanti.