3 views
0

PS5, ovvero la console di nuova generazione di Sony Interactive Entertainment, è in arrivo. Manca meno di un mese alla sua uscita in Italia e Sony si sta preparando. Uno dei molti modi per farlo è rilasciando il nuovo PS Store (per ora in versione desktop, più avanti anche per mobile). I giochi PS5, dopotutto, hanno bisogno di un nuovo spazio nel quale emergere e, lo ammettiamo, era ora che Sony svecchiasse un po’ la componente grafica del suo store digitale. Purtroppo, però, in questo passaggio il PS Store ha perso alcuni pezzi: pronti a scoprire quali?

PS5 e il nuovo PS Store

Prima di tutto, ricordiamo che quanto riportato è basato sulle osservazioni del PS Store in data 23 ottobre. Non riteniamo impossibile che Sony (re)introduca certe caratteristiche nel corso del tempo. Non ci sono comunicazioni ufficiali in merito da parte della società di Tokyo, quindi per il momento ci possiamo affidare unicamente alle nostre osservazioni. Pronti?

PS3, PS Vita e PS2

Prima di tutto, come già sapevamo, tutti i giochi non PS4 e non PS5 sono stati “eliminati” dal PS Store versione desktop/mobile. Questo significa che sono perduti per sempre? Assolutamente no: sarà sempre possibile riscaricare qualsiasi gioco si abbia già acquistato e, tramite la relativa console, sarà sempre possibile acquistare nuovi giochi. Semplicemente, da computer e smartphone non sarà più possibile trovarli e acquistarli. Si tratta di una scomodità, che però crediamo non avrà impatto su un numero enorme di giocatori.

PS4 perde pezzi

Inoltre, il nuovo PS Store non include più alcun tipo di contenuto che non sia un gioco o un contenuto aggiuntivo in-game. In altre parole, non è più possibile acquistare temi per PS4, avatar o app media: per questi elementi sarà necessario passare direttamente attraverso la console.

Pare quindi che Sony voglia rendere il PS Store desktop/mobile una vetrina focalizzata per i giochi, senza troppe distrazioni o elementi aggiuntivi.

Il vostro ultimo desiderio

Contrariamente alla nostre speranze, Sony ha deciso di eliminare la lista dei desideri. Sulla versione desktop del PS Store, infatti, era possibile inserire i giochi in una lista così da poter vedere in qualsiasi momento i cambi di prezzo in seguito alle offerte: era un modo comodo per ricordarsi i giochi più interessati in attesa di uno sconto.

Speravamo che Sony ampliasse la lista dei desideri anche alle console, così da poterla visualizzare e modificare da qualsiasi piattaforma, invece così non è stato. Ovviamente è possibile che Sony la reintroduca in una nuova forma più avanti, magari in concomitanza con l’uscita di PS5, così da assicurarsi che funzionino correttamente.

Meno informazioni

Con l’arrivo dei giochi PS5, i giocatori si stanno domandando sempre più spesso: quanto pensano i videogame di nuova generazione? Il nuovo SSD sarà abbastanza capiente? Pare che dovremo continuare a domandarcelo: il nuovo PS Store infatti non indica il peso del gioco; un peccato, soprattutto per chi vuole acquistare e mettere in download da remoto i giochi.

Purtroppo, come i leak avevano suggerito, mancano anche le immagini e i trailer: oggigiorno possiamo recuperare queste informazioni con una rapida ricerca online, trovando anche più di quanto il negozio di Sony offrisse precedentemente, ma è un peccato non avere alcuni tipo di immagine se non la cover e un piccolo sfondo, soprattutto per i giochi meno noti che faticheranno ad attirare l’attenzione.

Infine, quando si visualizza una categoria di giochi (offerte, ultime uscite, risultati di una ricerca…), la lista dei giochi è organizzata per icone, senza alcuna indicazione scritta del nome del gioco. Questo significa che la cover dei giochi dovrà essere molto chiara, con scritte visibili.

Cosa c’è di nuovo?

Dopo aver visto cosa il PS Store abbia perso, è naturale chiedersi cosa ci sia di nuovo, soprattutto considerando che ci stiamo avvicinando a PS5, con tutte le sue novità.

Prima di tutto, il nuovo restyle grafico porta con sé una maggiore chiarezza. Eliminando le vecchie generazioni e tutto quello che non sia videogame, il nuovo PS Store è molto più essenziale, facile da navigare ed evidenzia quello che più interessa a tutti: i giochi. Forse taglia persino qualcosa di troppo, ma è innegabile che un nuovo arrivato non faticherà a capire dove trovare quello di cui ha bisogno. Inoltre, il caricamento dello store e delle sue pagine pare molto più rapido, anche se è difficile fare un confronto non avendo più accesso alla vecchia versione.

L’impressione è che l’obbiettivo sia stato quello di ottimizzare, più che aggiungere. Personalmente sono dispiaciuto per la mancanza della lista dei desideri, ma è possibile che non venisse usata più di tanto. Meno giustificabile, invece, l’eliminazione di informazioni come il peso dei giochi, le immagini e i trailer (anche perché potrebbe essere uno svantaggio per gli sviluppatori, più che per i giocatori).

Ancora una volta, ripetiamo che quella visualizzata quest’oggi potrebbe essere una versione ancora non finale e nell’arco delle settimane e dei mesi potrebbero esserci delle modifiche. Prima di allora, però, diteci, cosa ne pensate del nuovo PS Store?