0

Sembra che stiano cambiando molte cose dopo che l’evento The End ha messo la parola fine alla stagione 10 di Fortnite. I server rimangono ancora offline e il buco nero resta una presenza inamovibile al centro delle schermate del titolo Epic Games. A detta dei dataminer il giorno da segnare con una grossa “X” rossa sul calendario sarebbe domani 15 ottobre, quando finalmente il buco nero svelerà la nuova mappa dando inizio al capitolo 2 di Fortnite.

Questo non sarà l’unico grande cambiamento che avverrà all’interno del gioco. Anche Salva il Mondo (la modalità PvE con cui Fortnite è nato) sembra stia rinascendo dopo il cataclisma di ieri sera. Sempre secondo alcuni dataminer Save the world è in procinto di diventare free to play, un’intenzione mai nascosta da Epic Games che già aveva ribadito più volte di voler far diventare tale modalità gratuita.

Il rilascio di Salva il Mondo a titolo gratuito dovrebbe combaciare con lo stesso momento in cui si riapriranno i server e Fortnite capitolo 2 giungerà finalmente a un suo inizio. Nel frattempo sullo store sono comparsi nuovi contenuti non ancora acquistabili: pacchetti V-Buck, Red Strike, P-1000 e proprio la modalità Salva il Mondo, da ciò possiamo intuire che si potrà acquistare e scaricare Salva il mondo separatamente.

Tutto questo è ancora immerso nella pura speculazione, per adesso l’unica azione che potete effettuare all’interno del gioco è ammirare il buco nero che si è inghiottito tutto, nella speranza di riuscire a captare qualche indizio su ciò che ne potrà uscire dal suo interno. Cosa pensate di quello che sta accadendo a Fortnite? Quanto trovate che sia curioso questo tipo di trattamento da parte di Epic games? Diteci la vostra.